Le canzoni sono un buon modo per imparare l'inglese? | Novakid
Educazione dei bambini

Con una canzone è tutto più bello. Le canzoni dovrebbero essere usate nell’insegnamento dell’inglese ai bambini?

Tutti amano cantare. Anche chi non sa cantare o non ha orecchio per la musica si ritrova a volte a canticchiare canzoni famose. Figuriamoci quelli che sanno cantare e “fischiare” o “battere a tempo” qualsiasi melodia con facilità! Naturalmente, i nostri bambini sono i cantanti migliori. I bambini ricordano lunghi versi senza sforzo e li cantano abilmente, imitando l’intonazione senza nemmeno comprendere appieno il contenuto e il testo. Come fanno? È un mistero!

Superpoteri o dono innato?

Nella vita non ci sono misteri e tutto si spiega con la natura umana.

Ricordiamoci che i bambini imparano imitando gli adulti: le loro espressioni facciali, i gesti, i movimenti, l’intonazione e la parola. Durante i primi anni di vita, i bambini percepiscono tutte le informazioni ad orecchio, consolidando ciò che sentono con ciò che vedono intorno a loro. I bambini hanno quindi alcune caratteristiche specifiche che con l’età si perdono. I seguenti aspetti sono ben sviluppati:

  • L’ascolto del parlato, che aiuta a distinguere l’intonazione e a cogliere altre caratteristiche fonetiche del discorso, anche senza capire il significato delle singole parole.
  • L'”intuizione” linguistica che, tramite le analogie, favorisce una rapida comprensione e l’uso di strutture grammaticali e sintattiche, schemi di formazione delle parole, ecc. 
  • Il pensiero emotivo e immaginativo, che permette ai bambini di associare facilmente il contenuto del discorso con immagini visive e di capire ciò che viene detto senza traduzione o spiegazioni aggiuntive.
  • La memoria linguistica, che raccoglie una grande quantità di conoscenza passiva e la trasforma in uso attivo.

I benefici della musica

Alla luce di tutto ciò, non c’è da sorprendersi se a un bambino risulta facile memorizzare e ripetere il testo di una canzone sentita regolarmente. Le filastrocche accompagnate da una musica con un ritmo e una battuta sono ancora più facili da ricordare; questo è anche piacevole perché lascia una risposta emotiva nella memoria e gli effetti positivi che può avere la musica li conosciamo tutti. 

Oltre alla funzione puramente estetica e di intrattenimento, bisogna ricordare che l’ascolto della musica svolge una notevole funzione di sviluppo del cervello e dell’udito attraverso la comprensione e l’identificazione dei suoni. Ai bambini si raccomanda di ascoltare musica classica fin dalla nascita; nelle scuole materne o negli asili, la maggior parte delle lezioni prevedono musica o canti corali, dove partecipa attivamente anche chi non può parlare.

Tutti questi fatti dimostrano l’importanza delle canzoni nella vita di un bambino. Pertanto, utilizzare le canzoni nell’apprendimento dell’inglese è essenziale.

Quali canzoni in inglese possono essere usate con i bambini?

Su internet ci sono moltissime canzoni in inglese gratuite per bambini; puoi facilmente trovarle e scaricarle secondo le tue esigenze. Tuttavia, in termini di apprendimento, è importante sapere che tutte le canzoni rientrano in due grandi categorie: quelle educative e quelle autentiche. Ogni categoria ha i suoi obiettivi e le sue specificità, che svolgono un ruolo importante nell’uso delle canzoni nel processo di insegnamento dell’inglese ai bambini.

Canzoni educative

Questo categoria comprende le canzoni scritte e registrate specificamente per scopi educativi. Quindi, i testi delle canzoni educative in inglese per bambini sono costituiti da unità linguistiche appositamente selezionate. Tali canzoni sono basate su strutture grammaticali semplici che, attraverso la ripetizione multipla, restano impresse nella mente degli alunni come modelli di discorso. Anche la componente lessicale è abbastanza semplice. Queste canzoni sono state specificamente create per memorizzare certe parole e frasi.

Le canzoni educative possono essere:

In genere, quando si insegna l’inglese ai bambini, non viene data particolare attenzione alla fonetica. È riconosciuto che l’acquisizione della pronuncia è accompagnata dalla formazione e dallo sviluppo della capacità di parlare attraverso l’imitazione del discorso. Pertanto, combinazioni come “hickory-dickory-dock” o “hokey-pokey” nelle canzoni contribuiscono alla pratica involontaria delle abilità di pronuncia uditiva.

Le canzoni educative devono essere cantate in modo chiaro, con grande attenzione all’intonazione e alla pronuncia, affinché i bambini le possano cogliere prima. Grazie alla semplicità e alle molteplici ripetizioni delle parole, le canzoni educative si ricordano rapidamente. La musica appositamente selezionata permette di “memorizzare” le canzoni a lungo, per cui i testi svolgono la funzione di cliché linguistici e discorsi involontariamente facili da ricordare; questo è il principale vantaggio delle canzoni educative.

Canzoni autentiche in inglese per bambini

In questa categoria rientrano le canzoni d’autore o folkloristiche in inglese per bambini, composte da madrelingua. Trasmettono i sentimenti, le realtà di vita, le tradizioni e la cultura del popolo inglese. Le canzoni di questo tipo sono molto più complesse nel contenuto, ricche di una varietà di strutture grammaticali, vocabolario e modelli di discorso.

Le canzoni autentiche favoriscono lo sviluppo dell’intuizione linguistica, l’ascolto del discorso, il pensiero immaginativo e solitamente non sono usate per praticare modelli specifici di lingua e di discorso. Simulano invece il contesto linguistico, perché ricreano le realtà del Paese della lingua di destinazione e trasmettono l’atmosfera delle festività o della vita inglese; la categoria include ninne nanne, canzoni di saluto e di festività, ecc. Per esempio, https://www.youtube.com/watch?v=eQ34DSTjsLQ 

Un’altra caratteristica delle canzoni autentiche è che hanno una storia e sono divertenti da interpretare, accompagnando tutte le azioni con le parole della canzone. Per esempio, https://www.youtube.com/watch?v=tbbKjDjMDok&t=3s 

Canta subito oppure…

Tuttavia, bisogna ricordare che, pur imitando il madrelingua, il bambino non sempre sente tutte le parole ed è possibile che gli rimanga impressa nella memoria l’immagine sonora errata della parola. Pertanto, è importante saper scegliere correttamente le canzoni e fare un lavoro preparatorio adeguato prima dell’ascolto. Ad esempio, è possibile presentare le parole chiave di una canzone inglese sulle carte. Esercitarsi con le strutture grammaticali di base che si presenteranno più volte nei testi. Parlare e recitare la storia della canzone senza musica. Durante questi esercizi, il bambino si concentrerà sulle cose giuste, la percezione sarà la più corretta possibile e così si sfrutterà appieno il potenziale di apprendimento della canzone. Per ulteriori informazioni sulle attività con le canzoni, vedi – Le canzoni dovrebbero essere usate nell’insegnamento dell’inglese ai bambini? .

Gli insegnanti della scuola d’inglese online Novakid conoscono l’importanza delle canzoni e amano usarle nei diversi livelli di inglese. Forse è per questo che i bambini in età prescolare e gli alunni più piccoli amano così tanto le nostre videolezioni che non riescono a fare a meno di cantare con gli insegnanti oltre che a parlare? Siamo sicuri che piacerà anche ai vostri figli! La lezione di prova è gratuita.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: