Imparare l'inglese in età prescolare: i bambini dovrebbero fare lezione online? - Blog Italy Novakid
Educazione

Imparare l’inglese in età prescolare: i bambini dovrebbero fare lezione online?

Con l'avvicinarsi della prima elementare, i genitori iniziano a farsi sempre più domande sul percorso didattico dei propri figli.

Lo studio delle materie “tradizionali” non sembra rappresentare una difficoltà, ma è soprattutto l’apprendimento di una lingua straniera a destare qualche preoccupazione.

C’è sempre un grande dibattito sul livello d’inglese insegnato nelle scuole, anche in quelle con un programma più avanzato. Il livello di lingua dipende dalle competenze degli insegnanti, dall’adeguatezza dei percorsi formativi, dalla capacità di apprendimento degli alunni e da molti altri fattori. In ogni caso, il dibattito si fa ancora più acceso quando si parla di istruzione online.

Secondo gli esperti, oggi circa 3,9 milioni di bambini non frequentano la scuola materna. Quando ai genitori viene chiesto il motivo di questa scelta, loro rispondo semplicemente che il bambino “sta meglio a casa”. Esiste però un’alternativa: le scuole online. Ad esempio, tuo figlio può imparare l’inglese su internet con un insegnante madrelingua senza la necessità di usare la propria lingua materna durante le lezioni. Difficilmente ciò potrebbe verificarsi durante una lezione tradizionale con dei bambini in età prescolare.

“I corsi di lingua straniera con degli insegnanti madrelingua offrono un’istruzione di livello avanzato a tuo figlio ancora prima che inizi la scuola elementare. Grazie alle lezioni sotto forma di gioco e a un sistema di ricompense, i bambini imparano divertendosi. Inoltre, l’interfaccia intuitiva consente ai genitori di monitorare i progressi dei propri figli. Tutta la famiglia sarà soddisfatta dei risultati ottenuti con questo metodo di didattica a distanza” afferma Amy Krolevetskaya, insegnante esperta e Responsabile della Metodologia presso la scuola online Novakid.

I corsi di lingua online sono ideali per tenere occupati i bambini fino all’inizio della scuola e insegnare loro l’amore per le lingue straniere fin dalla più tenera età. È ampiamente risaputo che il cervello dei più piccoli assorbe le informazioni con più efficacia, quindi le scuole online offrono agli studenti in età prescolare un bagaglio molto significativo di conoscenze e abilità. Tuttavia, la didattica a distanza presenta anche alcuni svantaggi.

Prova a immaginare cosa succederebbe se tuo figlio, dopo aver studiato con una scuola online per due anni, iniziasse le elementari e dovesse seguire un programma che non trova interessante, magari perché ha già studiato gli articoli e l’alfabeto un anno e mezzo prima. I suoi compagni di classe potrebbero considerarlo arrogante perché si annoia e non partecipa alla lezione. Come dovresti comportarti in questo caso? Non farlo partecipare alle lezioni di lingua straniera a scuola? Non tutti gli insegnanti lo permetterebbero. Inoltre, è fondamentale mantenere un buon rapporto con i compagni di classe, poiché la connessione sociale è un fattore molto importante per i bambini in tenera età. Questa situazione potrebbe quindi trasformarsi in un vero e proprio ostacolo per i genitori che hanno deciso di iscrivere il proprio figlio a una scuola online. 

La cosa migliore da fare è trovare il giusto equilibrio tra la didattica online e le lezioni tradizionali. Ad esempio, un programma adeguato di lezioni extrascolastiche non solo aiuta il bambino ad adattarsi meglio alla didattica scolastica vera e propria, ma gli consente anche di svolgere attività completamente diverse, come fare esercizi di ascolto o conversare con un madrelingua.

Poiché gli strumenti online sono ampiamente utilizzati nella didattica tradizionale, molti esperti sono convinti che la combinazione di lezioni online e in presenza sia il futuro dell’istruzione. Al giorno d’oggi, la didattica digitale consente di fare cose che in precedenza erano addirittura difficili da immaginare. Ciò non include solo l’accesso a praticamente qualsiasi fonte, ma anche la possibilità di comunicare e insegnare a numerosi studenti situati in diverse parti del mondo senza doverli raggruppare in un’aula. Tuttavia, i principi e gli standard dell’istruzione tradizionale non scompariranno: niente potrà mai sostituire la comunicazione dal vivo e la relazione interpersonale tra alunni e insegnanti.

In ogni caso, se scegli la didattica online per il tuo bambino in età prescolare, ricorda sempre di ascoltarlo, osservare il suo comportamento in un contesto di apprendimento a distanza e assicurarti che gli piaccia trascorrere del tempo di fronte a un pc o un tablet. Ti consigliamo di non imporre mai le lezioni online, poiché potresti causare un forte rifiuto e scoraggiare il bambino a studiare una lingua straniera. Se ciò dovesse accadere, imparare l’inglese potrebbe diventare un grande problema…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: