Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
“S” is a snake. Come insegnare le lettere inglesi ai bambini
Come si fa a imparare
Star icon
16.08.2021
Time icon 10 min
Comment icon 0 commenti

“S” is a snake. Come insegnare le lettere inglesi ai bambini

Indice dei contenuti

Cosa non fanno i genitori pur di insegnare ai figli l’alfabeto inglese! La tecnica più usata consiste nello stampare l’alfabeto inglese e impararlo a memoria. Questo è, però, anche il metodo meno efficace per imparare l’alfabeto inglese.

Per imparare la pronuncia dell’alfabeto inglese, un altro metodo utilizzato spesso è questo: si scrive l’alfabeto inglese con la pronuncia in italiano.

Per insegnare ai bambini la pronuncia dell’alfabeto inglese molti genitori provano anche metodi più divertenti:

  • ascoltare canzoni dell’alfabeto in inglese
  • guardare video e cartoni animati sull’alfabeto
  • creare delle schede con l’alfabeto inglese da stampare con la pronuncia 

Anche quando si impara l’inglese in prima elementare, nella maggior parte dei casi le lettere dell’alfabeto vengono insegnate con questi metodi poco efficaci. Basti pensare che molti bambini all’età di 9 o 10 anni sanno leggere in inglese solo se le parole sono scritte come vengono pronunciate in italiano.

Nel nostro articolo, abbiamo cercato di sfatare i miti sull’apprendimento dell’alfabeto inglese. Ora scopriamo insieme come organizzare l’alfabeto per impararlo in modo interessante ed efficace, perché formi una solida base per un ulteriore sviluppo delle capacità di lettura e scrittura di bambini e bambine.

Consiglio #1. L’alfabeto in inglese per i bambini non è il primo passo

Per insegnare l’inglese non si comincia dall’alfabeto. Proprio no! Innanzitutto, perché il linguaggio è comunicazione dal vivo. La lingua è prima di tutto parlata: la ascoltiamo e la usiamo per esprimere i nostri pensieri, desideri e intenzioni. La comunicazione orale è la caratteristica più importante di qualsiasi lingua. Non importa a che età si inizia a imparare una lingua: un corso introduttivo centrato sulla conversazione dovrebbe essere il primo passo per imparare l’inglese. Questo perché:

  • la conversazione aiuta a rimuovere le barriere psicologiche.
  • la conversazione aiuta a immergersi nel contesto linguistico. 
  • con il focus sulla conversazione, bambini e bambine iniziano subito a riconoscere e distinguere i suoni inglesi e a imparare la fonetica inglese 

Consiglio #2. Il nome delle lettere in inglese non è importante

Strano, ma vero! L’alfabeto in inglese per bambini, i nomi e la pronuncia delle lettere in inglese, che si imparano con canzoncine e filastrocche, servono a poco. Quello che conta davvero è imparare la fonetica inglese. 

La fonetica è una tecnica di apprendimento che aiuta i bambini a imparare ad abbinare fonemi (suoni) e lettere.”

Possiamo aiutare i bambini a creare forti associazioni tra suono, lettera e parola, quindi quando presentiamo un suono, dovremmo sempre mostrarlo in una parola, contestualizzarlo. Per esempio, il suono D non è solo una singola lettera, ma il suono con cui iniziano “le parole dog” e “duck”.

Prima mostriamo un’immagine con una parola, poi pronunciamo la parola, poi mettiamo in evidenza il suono della lettera in inglese e infine mostriamo la lettera dell’alfabeto inglese. Possiamo pronunciare diverse parole in inglese e chiedere ai bambini di trovare lo stesso suono. Se bambini e bambine lo desiderano e sono pronti, possiamo introdurre la fonetica inglese a partire dai 5 anni. Bambini di 6-7 anni imparano facilmente sia la fonetica inglese che le lettere in inglese. Il numero di combinazioni suono-lettera che possiamo presentare ai bambini varia da bambino a bambino. Non più di 3 – 5 fonemi per volta, per avere un’idea.

Consiglio #3. Le vocali in inglese si imparano per ultime

Le vocali in inglese sono le lettere più difficili dell’alfabeto inglese. Ci sono solo 6 vocali nell’alfabeto, ma producono 20 diversi suoni in inglese! Giusto per fare un paragone, 20 consonanti producono solo 24 suoni. Dato che le vocali inglesi sono un po’ “tricky”, meglio non cominciare a conoscere i suoni in inglese partendo proprio dalle vocali. All’inizio, possiamo fare benissimo a meno delle vocali. Faremo come i Fenici, che non avevano vocali nel loro alfabeto. 

È importante insegnare al bambino non solo a riconoscere e pronunciare correttamente le combinazioni lettera-suono, ma anche ad analizzare la composizione sonora ad orecchio. Questo momento di transizione viene spesso trascurato e a volte si inizia a leggere subito dopo l’apprendimento delle lettere. I bambini hanno un’eccellente memoria visiva. Ricordano facilmente il suono e l’ortografia, ma non dividono le parole in suoni e le frasi in parole; quindi, senza una fase di formazione intermedia, non riusciranno a identificare le singole unità di suono e ortografia (i fonemi).

Prima di imparare a leggere, bisogna imparare a sentire e collegare ciò che si sente a ciò che si scrive. In questo caso, le conoscenze acquisite durante il corso di conversazione aiutano. I bambini imparano a riconoscere i suoni consonantici con i nomi dei colori (red, blue, green), dei numeri, degli animali (cat, dog, fox, etc.) e dei verbi d’azione più comuni (run, jump, swim, sing, dance, etc.). Queste parole vengono imparate facilmente e rapidamente dai bambini, e aiutano a cominciare a parlare. I compiti con immagini (“ascolta e indica”) o con abbinamenti e cerchi (“ascolta e abbina” o “ascolta e cerchia”) sono i migliori per esercitarsi nelle combinazioni suono-lettera. E le vocali non ci servono!

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?

Contattaci e racconta la tua storia

Consiglio #4. Le favole ci aiutano!

Come iniziare a imparare le lettere dell’alfabeto in inglese e i fonemi inglesi con i bambini? L’alfabeto inglese è composto da 26 lettere, 5 in più rispetto all’alfabeto italiano. All’inizio per bambini e bambine sarò qualcosa di nuovo e interessante e attirare e mantenere la loro attenzione non sarà un grosso problema. Ma l’interesse può svanire a un certo punto e alla fine scomparirà del tutto. Cosa fare? Raccontare storie, naturalmente! Quali? Quelle sull’alfabeto inglese e i suoi abitanti! Nelle nostre lezioni di inglese online per bambini usiamo molto le storie: bambini e bambine si affezionano ai personaggi e la trama avvincente serve a tenere alta l’attenzione e aiutare l’apprendimento.

Puoi creare una casa e sistemarci, mano mano, le lettere imparate. Puoi creare brevi storie con le lettere che svolgono il ruolo di personaggi principali e recitarle. Oppure creare dei brevi racconti in cui i nomi di tutti i personaggi iniziano con determinate lettere dell’alfabeto inglese a cui succede qualcosa di interessante.

In base al metodo scelto, possiamo presentare le lettere in ordine o raggrupparle a seconda della situazione (il contenuto della storia). La cosa importante è l’impatto emotivo e visivo sul bambino, la possibilità di esercitare la creatività, la motricità fine, la conversazione e il gioco. 

Consiglio #5. Giocare, giocare, giocare

Indipendentemente dall’età in cui il bambino inizia a imparare le lettere inglesi, il processo di memorizzazione non dovrebbe mai essere noioso. Stare seduti a guardare e poi ripetere è un metodo che non piace a nessun bambino. Nel percorso di apprendimento dovrebbero essere incluse attività varie: parlare, muoversi, creare e, naturalmente, giocare. Non bisogna dimenticare di includere tutti e quattro i tipi di memoria: visiva, uditiva, motoria e tattile. I bambini dovrebbero riuscire a vedere le lettere, toccarle, disegnarle e ascoltare e cantare i fonemi inglesi. E per ricordare lettere e suoni, bisogna giocarci!

I giochi più efficaci per imparare le lettere dell’alfabeto inglese sono:

  • Tombola (bingo)
  • Domino
  • What’s missing?
  • Fishing
  • Hide-and-seek
  • Guess the letter
  • Memory
  • Sentieri
  • Hungry dragon
  • Puzzle
  • Labirinti
  • Serpenti e scale

In questo articolo su come insegnare l’alfabeto inglese ai bambini trovi molte idee di giochi perfetti per imparare le lettere dell’alfabeto.

Consiglio #6. Punta sulla creatività

I giochi sono giochi, ma tutti i bambini sono grandi creatori! Il percorso di apprendimento senza lo sviluppo della motricità fine non è apprendimento; e, naturalmente, non bisogna dimenticare di dare a bambini e bambine l’opportunità di sbloccare il loro potenziale creativo, mentre imparano la pronuncia delle lettere inglesi. Come fare? Usiamo qualsiasi materiale a portata di mano e includiamo le attività preferite dai bambini. Possiamo, per esempio:

  • Creare le lettere dell’alfabeto inglese con fiammiferi o chicchi di riso
  • Creare le lettere con la pasta
  • Creare le lettere con i pezzi di Lego
  • Creare le lettere con la carta
  • Disegnare le lettere sulla sabbia con il dito
  • Disegnare le lettere inglese a forma di animali e colorarle

La cosa migliore è disegnare le lettere inglesi usando le associazioni. Per esempio, la S è un serpente, basta aggiungere una lingua. Ora striscia e sibila: “Ssssssssssssss….”. La O è un polpo, basta aggiungere i tentacoli. La W sembra un verme che è sbucato fuori dopo la pioggia e sta strisciando lentamente. Puoi scaricare gratuitamente l’alfabeto per bambini o crearlo tu stesso:

Consiglio #7. Imparare le lettere dell’alfabeto inglese chiacchierando

Imparare l’alfabeto in inglese è un’ottima opportunità per esercitarsi a parlare. Qualunque siano gli esercizi e le attività che sceglierai di fare con i bambini per aiutarli a imparare l’alfabeto, sforzati di farlo usando la conversazione, con un modello domanda-risposta, aiutandoti con immagini e attività pratiche.

Più le attività del bambino sono vicine alla sua vita quotidiana, migliore sarà l’immersione nella lingua inglese e più facile sarà ricordare la pronuncia delle lettere e i fonemi inglesi. Prova a spiegare tutte le attività e i giochi in inglese. Bisogna tenere presente che ci sono 26 lettere nell’alfabeto inglese, quindi ci vorranno almeno 5-6 lezioni per memorizzarle bene e altre 4 lezioni per lavorare sulle combinazioni suono-lettera. Programma degli esercizi creativi, giochi, e attività che prevedano il movimento per memorizzare. In questo articolo trovi moltissime idee di giochi in inglese per bambini.

Affrontando questo processo in modo creativo, il bambino imparerà facilmente l’alfabeto inglese e ricorderà sia l’ortografia delle lettere che il loro suono. 

Puoi aggiungere video, canzoni e cartoni animati per rendere tutto ancora più divertente. Sul canale Youtube di Novakid trovi tanti video divertenti da guardare insieme ai bambini per imparare parole e lettere in inglese.

E tu che metodo userai per insegnare l’alfabeto ai tuoi bambini? Raccontacelo nei commenti. 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
cubi di legno con lettere che creano la parola LEARN
Come si fa a imparare
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.