Scrolltop arrow icon
IT
IT flag icon
Mobile close icon
Condividi
a Come insegnare ad andare in bici in modo divertente
Novakid per i genitori
Star icon
20.09.2022
Time icon 5 min
Comment icon 0 commenti
Heart icon 1 likes

Come insegnare ad andare in bici in modo divertente

Indice dei contenuti

Ritorna la Giornata senza auto – il Car Free Day – il 22 settembre. Una giornata per scoprire come sarebbero le nostre città senza automobili e scoprire che della macchina, a volte, si può fare a meno. Una giornata per riflettere insieme ai bambini sull’inquinamento e sui mezzi di trasporto e su cosa possiamo fare per inquinare il meno possibile quando ci spostiamo. 

E magari puoi anche cogliere l’occasione per guardare insieme un video per imparare il vocabolario sui mezzi di trasporto in inglese.

In occasione della Giornata senza automobili, in molte scuole si organizza un’andata a scuola in bicicletta tutti insieme. L’occasione giusta per togliere le rotelle alla bici e insegnare ad andare in bicicletta, la bici “da grandi”. Ecco i nostri consigli per insegnare ad andare in bici in modo divertente. E imparare qualche parola nuova in inglese.

Insegnare ad andare in bicicletta: dove come quando

Qual è l’età giusta per togliere i pedali e imparare ad andare in bicicletta? La risposta è semplice: quando il bambino è pronto. Cioè quando ne ha voglia, quando lo chiede, quando ha già confidenza con la bici a rotelle o con la balance bike, le bici senza pedali per imparare a stare in equilibrio su due ruote. Di solito tra i 5 e i 6 anni, ma dipende dal bambino. La cosa importante è non forzare il bambino ad imparare ad andare in bici e vivere tutto come un gioco. Un po’ come per imparare l’inglese: ci vuole tempo e pazienza e la voglia di imparare è l’ingrediente principale. 

Il posto migliore per imparare è un parcheggio, un campo da basket vuoto, una pista ciclabile dritta in un orario non affollato. Imparare ad andare in bicicletta sull’erba può essere più difficile, per l’attrito. Meglio evitare. Anche la bici deve essere quella giusta: il bambino deve sentirsi sicuro e “in control”: deve potersi sedere sul sellino con i piedi che toccano completamente per terra e arrivare comodamente al manubrio. 

Per imparare serve una bici senza pedali: se hai una balance bike, perfetto. Altrimenti, puoi togliere i pedali dalla bicicletta. Importante: ricorda di mettere il casco. Le cadute sono parte del percorso, meglio andare sul sicuro.

Bambini in bicicletta: trovare l’equilibrio

Il primo passo per imparare ad andare in bicicletta è imparare a stare in equilibrio, cioè imparare ad restare sulla bici che si muove con i piedi sollevati. Se tuo figli già usa la balance bike probabilmente ha già imparato a stare in equilibrio e il grosso è fatto. Dovrà solo imparare a pedalare. Se invece viene dalla bici a rotelle, togli le rotelle e anche i pedali e … there you go.. avrai una balance bike. Abbassa un po’ il sellino e sei pronto a partire. 

Imparare ad andare in bicicletta deve essere divertente, un po’ come le lezi bnoni di inglese per bambini: quando l’apprendimento è un gioco si impara di più e meglio. Ecco 3 giochi per insegnare ai bambini a stare in equilibrio sulla bici.

  1. Passi da gigante: seduti sul sellino e con i piedi a terra i bambini camminano a lunghi passi. E poi sollevano i piedi da terra (anche solo pochi centimetri) tenendo le gambe indietro per riuscire a restare in equilibrio per qualche secondo. In inglese si dice to glide: scivolare, planare. Importante: guardare sempre avanti e non a terra. 
  2. Hot lava: disegna con il gesso delle linee sul pavimento. Dovete fingere che tra una linea e l’altra ci sia della lava bollente. Quindi il bambino dovrà staccare i piedi da terra tra una linea e l’altra. Puoi aumentare progressivamente la distanza tra le linee.
  3. Feet up!: quando dici “feet up!” ( piedi su) il bambino deve sollevare i piedi da terra e si conta insieme per vedere quanti secondi riesce a rimanere in equilibrio. Una buona occasione anche per ripassare i numeri in inglese. 

Metti i pedali … and go!

Quando sarà diventato bravo a restare in equilibrio sulla bici è il momento di rimettere i pedali ( e alzare il sellino di un paio di centimetri, per dare un po’ di spazio alle ginocchia). Prima di tutto insegna a salire e scendere dalla bici, perché quei pedali in mezzo possono ingombrare, un ripasso veloce su come frenare (dolcemente, con entrambi i freni per evitare stop improvvisi) e siete pronti a provare. 

Seduti con un piede a terra e l’altro sul pedale posizionato un po’ in alto, insegna a dare la prima pedalata per partire mentre l’altro piede cerca il pedale. La gamba da usare la sceglierà il bambino. La prima pedalata può sembrare una cosa semplice ma non lo è per un bambino, quindi ci può volere un po’ ad imparare. 

E quando finalmente è partito e dà le prime pedalate, cerca di non intervenire troppo. Puoi tenere la bici per un po’ all’inizio. Ma se ti rendi conto che il bambino non riesce proprio a stare in equilibrio da solo, probabilmente meglio fare un passo indietro e fare ancora un po’ di esercizio senza pedali per trovare l’equilibrio. 

Imparare ad andare in bici vuol dire trovare l’equilibrio, imparare a partire con i pedali, imparare a fare le curve (che con la bici a rotelle è diverso), a regolare la velocità, frenare e guardare avanti.  Come per tutto quello che i bambini devono imparare, ci vuole tempo e un supporto paziente e sereno da parte dei genitori.  

Ogni bambino ha i suoi tempi: no ai paragoni e all’apprendimento forzato. Anche questa è un’occasione per mostrare a tuo figlio che hai fiducia nelle sue abilità, che sai che può farcela, che sbagliare e cadere fanno parte del processo di apprendimento. E alla fine anche lui potrà dire “I can ride a bike!”. 

Qual è il consiglio più importante che daresti per insegnare a un bambino ad andare in bicicletta?

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Arrow icon Precedente
quante ore studiare inglese
Novakid per i genitori
13.09.2022
Time icon 4 min
Lezioni di inglese: meglio brevi per i più piccoli. Ecco il perché
Avanti Arrow icon
Novakid per i genitori
27.09.2022
Time icon 5 min
I 10 passi per insegnare ai bambini a organizzare il proprio tempo
Scegli una lingua
Down arrow icon
RU flag icon Russia EN flag icon Global English CZ flag icon Czech Republic IT flag icon Italy PT flag icon Portugal BR flag icon Brazil RO flag icon Romania JP flag icon Japan KR flag icon South Korea ES flag icon Spain CI flag icon Chile AR flag icon Argentina SK flag icon Slovakia TR flag icon Turkey PL flag icon Poland IL flag icon Israel GR flag icon Greece MY flag icon Malaysia ID flag icon Indonesia HU flag icon Hungary FR flag icon France DE flag icon Germany ARAB flag icon Global العربية NO flag icon Norway IN flag icon India IN-EN flag icon India-en NL flag icon Netherlands SE flag icon Sweden DK flag icon Denmark FI flag icon Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.