Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Come motivare un bambino a imparare le lingue straniere?
Istruzione dei bambini
Star icon
11.02.2022
Time icon 5 min
Comment icon 0 commenti

Come motivare un bambino a imparare le lingue straniere?

Indice dei contenuti

Quanto è importante la motivazione nello studio di una lingua straniera? È fondamentale. Come conferma anche un recente studio sulla glottodidattica che ha chiesto a 100 docenti di lingua quale fosse l’elemento più importante che permette ai ragazzi di imparare le lingue. Il risultato? Secondo i docenti “la motivazione è l’aspetto in assoluto più influente (in positivo e in negativo) sull’apprendimento di una lingua”. Senza la giusta motivazione, neanche i ragazzi più dotati riescono a imparare.

Imparare le lingue straniere richiede tempo, impegno ed energia e la motivazione è l’energia che serve per sostenere questo sforzo. In questo articolo trovi alcuni consigli semplici per aiutare tuo figlio a trovare e mantenere la motivazione allo studio delle lingue. E anche per scegliere il giusto corso di inglese.

Come motivare i bambini allo studio delle lingue

La motivazione è una variabile complessa che si basa su molti elementi tra i quali il piacere, la necessità e la volontà di raggiungere un obiettivo. Per i ragazzi più grandi, il raggiungimento di un obiettivo specifico può essere una motivazione per imparare le lingue straniere. Se impari un’altra lingua puoi, per esempio, seguire uno youtuber che ti interessa, leggere un libro o guardare una serie in versione originale. (Qui altri consigli su come spiegare a tuo figlio che dovrebbe imparare l’inglese).

Per i più piccoli, invece, trovare un obiettivo concreto può essere più difficile e la motivazione allo studio va ricercata nel piacere di studiare e nella necessità di usare la lingua in situazioni concrete. Se tuo figlio si annoia quando studia un’altra lingua, imparerà poco e con difficoltà. Imparare le lingue straniere può essere divertente e come genitore puoi aiutare tuo figlio a rendere l’apprendimento un’esperienza piacevole.

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?

Contattaci e racconta la tua storia

Piacere e necessità come elementi della motivazione

Un’idea per motivare i bambini allo studio è quella di imparare le lingue straniere a partire dai loro interessi: se amano la musica  usa le canzoni per imparare le lingue, se si interessano di magia guardate un video in lingua su youtube, se amano gli animali scoprite insieme i nomi dei suoi preferiti in un’altra lingua. Leggere fiabe, ascoltare un audiolibro o guardare i cartoni animati per imparare l’inglese sono altri esempi per aiutare la motivazione dei bambini a partire da quello che gli piace.

Un altro suggerimento è quello di proporre esercizi che prevedano il movimento. Per esempio fare un salto e poi pronunciare l’oggetto sulla flashcard. Il movimento facilita l’apprendimento e correre e saltare è un’esperienza molto più piacevole per i bambini che stare seduti davanti a un libro. I libri fanno rima con “scuola” e “compiti” nella mente dei bambini. Per motivare i bambini a studiare, meglio proporre attività interattive su tablet e computer, strumenti che i bambini associano al tempo libero e al divertimento.

L’ultimo consiglio per motivare i bambini allo studio delle lingue è quello di creare per loro situazioni in cui parlare un’altra lingua sia davvero necessario per comunicare: una serata con la babysitter francese, uno scambio di messaggi con un coetaneo che parla un’altra lingua (su internet trovi diversi servizi di language exchange), oppure lezioni con un’insegnante madrelingua inglese. Se comunicare è una necessità, i bambini sono più motivati a imparare.

Motivare i bambini a studiare: il modello Novakid

Se stai pensando a un corso di inglese per tuo figlio, considera anche l’aspetto della motivazione. I percorsi di apprendimento di Novakid, per esempio, sono pensati proprio per motivare allo studio. Con Novakid puoi scegliere il momento migliore per le lezioni (quando si è troppo stanchi è difficile trovare la giusta motivazione),  i bambini non devono andare in un’altra “scuola dopo la scuola” ma possono studiare online da casa e le lezioni durano solo 25 minuti, il tempo perfetto per mantenere la concentrazione.

Ma soprattutto, su Novakid imparare l’inglese è divertente! Con il corso Virtual Explorer la lezione di inglese si trasforma in una visita in 3D al museo o ai pinguini in Antartide, insieme all’insegnante. I bambini imparano l’inglese con giochi e avventure interattive, seguendo percorsi di apprendimento personalizzati. Si parla sempre inglese, perché i nostri insegnanti sono solo madrelingua. Per noi la lingua non è una materia da imparare, ma uno strumento per conoscere il mondo e comunicare.

Fai una lezione di prova gratuita con noi per scoprire un altro modo di imparare l’inglese.

Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Istruzione dei bambini
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.