Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Ragazzi di 12 anni: 10 cose che devono saper fare
Novakid per genitori
Star icon
28.02.2024
Time icon 8 min
Comment icon 0 commenti

Ragazzi di 12 anni: 10 cose che devono saper fare

Indice dei contenuti

A 12 anni, ragazzi e ragazze si trovano in una fase di grande crescita, dove lo sviluppo emotivo gioca un ruolo cruciale. Questa età segna l’inizio della preadolescenza, un periodo ricco di cambiamenti e di nuove competenze. La psicologia dei bambini di 12 anni è complessa: si trovano in una fase di transizione e oscillano tra le ultime fasi dell’infanzia e i primi passi verso l’adolescenza. Questo periodo porta con sé sviluppo emotivo e cambiamenti fisici. I ragazzi e le ragazze di questa età iniziano a formare una propria identità indipendente, spesso mettono in discussione le figure di insegnanti e genitori. 

Naturalmente la crescita segue ritmi diversi per ogni ragazzo e ragazza, e tuo figlio potrebbe ancora essere più un bambino che un ragazzo a 12 anni. Ma in genere a questa età ragazzi e ragazze mostrano una maturità che può sorprenderti e sono in grado di fare molte più cose di quanto i genitori pensano.

In questo articolo vediamo 10 cose che generalmente i ragazzi e le ragazze di 12 anni sono in grado di fare. Quello che sa fare un ragazzo di 12 anni dipende anche da quello che gli è stato insegnato dai genitori e dal grado di autonomia che ha potuto sperimentare. Se tuo figlio non sa fare alcune delle cose di cui parliamo qui, prova a insegnargliele in modo graduale. 

Organizzare il proprio tempo

La gestione del tempo è importante per i ragazzi di 12 anni perché li aiuta a bilanciare studio, hobby e tempo libero, riducendo lo stress. Per insegnare a tuo figlio a organizzare le sue giornate e le sue settimane, puoi aiutarlo a tenere un’agenda per segnare compiti e impegni vari. 

Un consiglio pratico è quello di stabilire insieme degli obiettivi giornalieri e settimanali realistici, in modo che possa imparare a valutare il tempo che serve per ogni attività e sentirsi soddisfatto quando completa il compito che ha programmato. Qui trovi altri consigli per insegnare ai ragazzi a gestire il proprio tempo.

Saper cucinare piatti semplici

C’è chi a 12 anni già sa preparare una carbonara a regola d’arte, e chi non ha mai neanche fatto un ciambellone. Le capacità in cucina di un ragazzo di 12 anni dipendono dalle sue inclinazioni e da quanto ha avuto modo di sperimentare. In ogni caso, imparare a cucinare è un’abilità importante per ragazzi e ragazze di 12 anni, perché promuove l’indipendenza. Non è necessario diventare uno chef, ma a questa età si dovrebbe essere in grado di preparare un pasto semplice da soli. Uova strapazzate, una pasta semplice, un’ insalata. Non dover dipendere da un adulto per mangiare aiuta a sentirsi autonomi e competenti. Puoi incoraggiare tuo figlio a imparare a cucinare coinvolgendolo nella preparazione dei pasti. Inizia con ricette semplici e insegnagli le basi della sicurezza in cucina, per esempio come scolare la pasta senza scottarsi.

Fare il bucato: a 12 anni si può

Hai mai chiesto a tuo figlio di 12 anni di caricare e avviare la lavapanni? Forse pensi che sia un compito troppo difficile ma in realtà, con un po’ di pratica e supervisione iniziale, i ragazzi di 12 anni possono imparare a gestire almeno il bucato delle proprie cose. È importante insegnare come separare i colori, scegliere i programmi giusti e usare il detersivo correttamente. Anche se potrebbero non essere entusiasti all’idea di fare il bucato per tutta la famiglia, saper lavare almeno i propri vestiti è un ottimo punto di partenza per promuovere l’autonomia e la responsabilità. Oltre a lavare, a questa età ragazzi e ragazze dovrebbero saper stendere e ritirare il bucato. 

Impegnarsi per un obiettivo

Impegnarsi per raggiungere un obiettivo è importante per i ragazzi di 12 anni perché li aiuta a sviluppare la perseveranza e a non arrendersi di fronte alle difficoltà, una qualità importante nella vita. Stabilire un obiettivo e lavorare per raggiungerlo rafforza l’autostima dei ragazzi, e li aiuta a costruire un’immagine positiva di se stessi, cruciale durante gli anni complicati della preadolescenza.

Affrontare un esame di inglese, ad esempio, può essere un’ottima opportunità per sviluppare responsabilità, autostima e capacità di gestire il tempo. E per imparare a gestire l’ansia da prestazione, che dovranno affrontare all’esame di terza media. Esistono diverse certificazioni di inglese per ragazzi e per superare l’esame e avere la soddisfazione di appendere il diploma in camera, bisogna prepararsi con un corso di inglese del giusto livello. 

Gestire i soldi: importante per ragazzi di 12 anni

Che cos’altro dovrebbe saper fare un ragazzo o una ragazza di 12 anni? A questa età è fondamentale imparare a gestire i propri soldi e acquisire concetti base di educazione finanziaria. Cose come saper pianificare le spese, risparmiare per comprare qualcosa di importante, spendere con giudizio. Per insegnare tutto questo, puoi cominciare  se non l’hai già fatto, a dare una paghetta settimanale o mensile che tuo figlio potrà spendere come crede e aiutarlo a tenere un diario delle entrate e delle uscite. 

A 12 anni ragazze e ragazzi possono avere un vero e proprio conto in banca e una carta di pagamento a loro nome, imparare a ritirare denaro dal bancomat e conoscere il proprio IBAN. Queste competenze li aiuteranno a diventare finanziariamente consapevoli e responsabili.

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?
Contattaci e racconta la tua storia

Fare la valigia da soli? A 12 anni è d’obbligo

Se ancora ti occupi tu di fare la valigia per tua figlia di 12 anni, è ora di cambiare. A 12 anni si è perfettamente in grado di preparare la valigia da soli per un fine settimana o qualche giorno fuori con la scuola. Se tuo figlio non l’ha mai fatto, fatelo insieme la prima volta. E poi gradualmente lascia che sia lui a fare la valigia in autonomia.

Certo, non aspettarti che magliette e mutande siano disposte ben piegate e in perfetto ordine in valigia. Ma l’importante in questo caso non è avere una valigia perfetta: l’importante è che tuo figlio si senta capace di preparare da solo la sua valigia. 

Occuparsi di fratellini, cuccioli e piante

Prendersi cura degli altri è una capacità che a 12 anni dovrebbe ormai essere sviluppata. Un dodicenne deve essere in grado di occuparsi del fratello o del cugino più piccolo per un periodo di tempo non troppo lungo, oppure di occuparsi del gatto di casa, portare a spasso il cane, innaffiare le piante. La capacità di “prendersi cura” di qualcuno o di qualcosa rafforza l’autonomia e la responsabilità e aiuta lo sviluppo emotivo, insegnando l’empatia.

Non c’è niente che faccia sentire “adulti” come il prendersi cura di qualcun altro. Per il ragazzo di 12 anni, occuparsi del fratellino vuol dire rovesciare la prospettiva e trasformarsi da oggetto a soggetto di cura e attenzioni. Se non c’è un piccolo o un cucciolo di cui occuparsi, puoi chiedere qualche volta al tuo ragazzo di 12 anni di fare piccoli gesti di cura verso di te o verso un altro familiare. Per esempio prepararti un caffè quando sei stanco, oppure aiutare la nonna a fare qualcosa che non riesce a fare da sola. 

Fare la spesa

Andare al supermercato sotto casa a fare una piccola spesa è tra le cose che ragazzi e ragazze di 12 anni devono imparare a fare. Non solo per rafforzare la loro indipendenza, ma anche per imparare abilità pratiche come la pianificazione degli acquisti, il calcolo del resto, la scelta di convenienti e le basi dell’educazione alimentare. 

Se non hai mai lasciato che tuo figlio vada da solo a fare la spesa, puoi cominciare a insegnargli come scegliere i prodotti, come confrontare i prezzi e come pagare alla cassa. Poi, gradualmente, potrai chiedergli di preparare una piccola lista della spesa con le cose necessarie in casa e poi mandarlo a comparle da solo, mentre tu resti in macchina all’esterno del negozio. 

Così potrà acquisire pian piano fiducia nelle proprie capacità. Fino a quando potrai mandarlo da solo a fare un po’ di spesa. E se torna a casa con qualcosa che tu non avresti mai comprato…pazienza. Mostra fiducia nelle sue scelte per farlo sentire capace.

Spostarsi da soli a 12 anni è importante

Andare a scuola da soli, raggiungere casa di un amico in zona o fare un giretto nel quartiere a piedi o con i mezzi pubblici. Queste sono cose che dovrebbero saper fare i ragazzi e le ragazze di 12 anni. Anche in questo caso, si impara con il tempo, ma l’importante è cominciare. Puoi iniziare a rendere più autonomo tuo figlio negli spostamenti facendo insieme il percorso, a piedi o con mezzi pubblici, mostrando dove scendere o dove attraversare, facendo presente i pericoli e insegnando a orientarsi nel quartiere individuando alcuni punti di riferimento. 

Per aiutare tuo figlio a orientarsi nella vostra zona, quando fate percorsi insieme in macchina o a piedi puoi chiedere che sia lui a guidarti dandoti le indicazioni. Fatto sotto forma di gioco, questo lo aiuterà a essere attento ai percorsi che fa e ai punti di riferimento dei percorsi quotidiani. 

Conoscere le buone maniere

Anche le buone maniere e l’educazione di base fanno parte delle cose che i ragazzi e le ragazze di 12 anni devono conoscere. Salutare le persone che si incontrano nel modo appropriato, saper usare il tu o il lei in base a chi hanno di fronte, ascoltare senza interrompere quando altri parlano, comportarsi in modo civile a tavola, ringraziare e chiedere per favore per esempio. Questi sono tutti comportamenti che a 12 anni dovrebbero essere acquisiti. 

Insegnare le buone maniere ai ragazzi di 12 anni è fondamentale, ma è importante farlo in modo delicato e rispettoso, senza mortificarli. Se noti che tuo figlio non saluta entrando in un negozio, per esempio, non metterlo in imbarazzo davanti a tutti. Meglio aspettare un momento tranquillo a casa per parlargli e spiegare gentilmente l’importanza del saluto e delle buone maniere come forma di rispetto verso gli altri. 

Ragazzi e ragazze di 12 anni si avviano ad essere piccoli adulti, capaci di fare molte cose da soli, se solo gliene dai la possibilità. In questa complessa fase di sviluppo, è importante aiutare ragazzi e ragazze a conquistare sempre più autonomia, per costruire un’immagine  positiva di se stessi. 

5/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
bambino e guardare
Istruzione dei bambini
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.