Scrolltop arrow icon
Left arrow icon All categories
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
Greșeli gramaticale frecvente: Profesorul ne spune cum le putem evita
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Share
LinkedIn share icon
04.07.2024
Time icon 8 min

Come spiegare ai bambini cosa sono le Olimpiadi? Storia e curiosità

Table of contents

🔥Il 2024 è anno olimpico! 🔥 Alla fine di luglio a Parigi cominceranno i XXXIII Giochi Olimpici, e siamo sicuri che i bambini saranno pieni di curiosità. I Giochi Olimpici sono un evento emozionante per i tuoi figli e l’occasione per scoprire i valori dello sport, della solidarietà e della competizione.

Allora per tutti genitori che guarderanno con i loro bambini e bambine la TV e saranno bersagliati di domande, per tutti quelli che hanno dovuto o dovranno aiutare i loro figli a fare una breve ricerca sulle olimpiadi, per chi invece dedicherà alle olimpiadi la tesina terza media… per tutti abbiamo preparato questo articolo.

Racconteremo che cosa sono le Olimpiadi, parleremo delle olimpiadi moderne e antiche, degli sport olimpici e dei simboli che accompagnano i giochi. Ma non mancheranno curiosità sulla storia dei giochi e qualche consiglio di libri e di film sulle Olimpiadi. Dopo sarà molto più facile spiegare ai bambini cosa sono i giochi olimpici e perché appassionano tutto il mondo!
A regalarti questa mini storia delle Olimpiadi è Novakid, scuola di inglese online e app di inglese per bambini, presente in 49 paesi. Insomma… internazionale come le Olimpiadi!

Per cominciare: che cosa sono le Olimpiadi?

Ogni quattro anni i migliori atleti del mondo di moltissime discipline si riuniscono in un unico luogo, per competere l’uno contro l’altro. Questo raduno, noto come Giochi Olimpici o Olimpiadi moderne, è il festival sportivo più famoso al mondo. I giochi attraggono atleti dilettanti e professionisti da oltre 200 nazioni. 🏃‍♀️🤺🏇 Le Olimpiadi sono anche un fenomeno mediatico impressionante perché tutto il mondo si ferma per guardare in TV le gare.

Le Olimpiadi sono organizzate dal Comitato Olimpico Internazionale e regolate dalla Carta Olimpica. Lo spirito delle Olimpiadi è quello di promuovere lo sport per tutti senza distinzioni, l’etica sportiva, il rispetto fra le persone e i popoli.

Le Olimpiadi sono divise in Giochi Olimpici Estivi e Giochi Olimpici Invernali, che includono gli sport che si svolgono su neve o ghiaccio. ⛷️ Entrambe le tipologie si svolgono ogni quattro anni: i giochi estivi nel 2024, 2028 ecc; i giochi invernali nel 2026, 2030 ecc.

Quanti sport ci sono alle Olimpiadi e quali sono?

L’elenco delle discipline sportive ammesse alle Olimpiadi non è fisso. viene periodicamente aggiornato dal Comitato Olimpico. Oggi le Olimpiadi comprendono un totale di 40 sport, di cui 32 nelle prossime Olimpiadi estive di Parigi 2024 e 8 nelle prossime Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026.

Gli sport delle prossime Olimpiadi estive sono:

  • Acquatici (Nuoto, Nuoto maratona, Tuffi, Pallanuoto, Nuoto sincronizzato)
  • Arrampicata sportiva*
  • Atletica (100 m, salto in lungo, lancio del peso, salto in alto, 400 m, 110 m ostacoli, lancio del disco, salto con l’asta, lancio del giavellotto, 1500 m)
  • Badminton
  • Breaking*,
  • Calcio,
  • Canoa (Sprint, Slalom),
  • Canottaggio
  • Ciclismo (BMX Freestyle, BMX Racing, Ciclismo su strada, Ciclismo su pista),
  • Equestri (Equitazione, Dressage, Salto Ostacoli),
  • Ginnastica (artistica, ritmica, attrezzistica)
    Hockey
  • Golf
  • Judo
  • Pallacanestro (3×3, Basket)
  • Pallamano
    Pugilato
  • Pallavolo (Beach Volley, pallavolo)
  • Pentathlon moderno
  • Rugby,
  • Scherma,
  • Skateboard*
  • Sollevamento pesi e Lotta (greco-romana, libera)
  • Surf*
  • Taekwondo
  • Tennis da tavolo
  • Tennis,
  • Tiro a segno
  • Tiro con l’arco
  • Triathlon
  • Vela

😮 Curiosità 😮 Gli sport con * sono stati inseriti per l’edizione 2024 e quindi debutteranno per la prima volta alle Olimpiadi!

Quali paesi partecipano alle Olimpiadi?

Qui bisogna spiegare bene una cosa: alle Olimpiadi non partecipano direttamente i Paesi ma gli atleti scelti dai Comitati Olimpici Nazionali (CON). Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano è il… CONI.
Ai Giochi Olimpici Estivi di Parigi del 2024 gareggeranno circa 10.500 atleti provenienti da 206 Comitati Olimpici Nazionali diversi. Ai Giochi Olimpici Invernali di solito partecipano circa 2.900 atleti provenienti da più di 80 CON.

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?
Contattaci e racconta la tua storia

Olimpiadi: la storia

La domanda Come sono nate le Olimpiadi? è un grande classico dei bambini. D’altra parte la storia delle Olimpiadi è talmente affascinante, stimola così tanto la fantasia e l’immaginazione dei più piccoli che non possiamo dar loro torto.

Le origini delle Olimpiadi

Per scoprire la nascita delle Olimpiadi dobbiamo risalire all’antichità, addirittura a 3000 anni fa, al mito e alla leggenda. C’è chi racconta di atleti che volteggiavano sui buoi, o chi racconta di corse dei carri, o chi dice che alle prime olimpiadi partecipò addirittura il dio Apollo.🗣️ Questi antichissimi giochi sportivi avevano luogo nelle isole dell’Egeo, in un territorio che oggi appartiene alla Grecia. 

I primi Giochi di cui abbiamo certezza storica si tennero intorno al 776 a.C. a Olimpia, nella penisola del Peloponneso. Ecco perché si chiamano Olimpiadi! All’epoca, la Grecia non era uno stato unito come oggi ma ogni città faceva stato a sé e inviava i suoi campioni a gareggiare. In questo senso, fin dalle origini, erano giochi internazionali. Ed erano dedicati a Zeus, i re di tutti gli dei.

Ma occhio: all’epoca il mondo era diverso da adesso, e non tutti avevano il diritto di partecipare ai giochi. Infatti potevano gareggiare solo gli uomini liberi nati da genitori di origine greca. Quindi erano esclusi gli stranieri, gli schiavi, le donne. Non molto inclusivo, vero?

😮 Curiosità 😮Oggi gli sport olimpici sono tantissimi. Invece all’inizio i campioni si sfidavano su una sola disciplina: la corsa. Gli altri sport si sono aggiunti nel corso del tempo: lotta, lancio del disco e del giavellotto, salto in lungo, corse dei carri e pugilato.

Gli antichi Giochi Olimpici durarono per quasi 1.200 anni, prima che l’imperatore Teodosio I decidesse nel IV secolo di abolire tutte le feste pagane, compresi i Giochi.

Le Olimpiadi dell’era moderna

Ma la memoria degli antichi giochi greci non si perse. Infatti nel 1894 il barone francese Pierre de Coubertin ebbe l’idea di far rivivere le Olimpiadi per promuovere la pace internazionale 🕊️riunendo atleti e spettatori di tutto il mondo, ma anche di far rivivere lo sport e l’attività fisica. Per questo decise di fondare il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e nel 1896 ad Atene si tennero i primi giochi olimpici dell’epoca moderna.
😮 Curiosità 😮 Si è dovuto aspettare fino al 2007 perché la Carta Olimpica rendesse obbligatoria la partecipazione delle donne a tutte le discipline. Nel 1922 la francese Alice Milliat organizzò le olimpiadi femminili per affermare il diritto delle donne allo sport. Dal 1928 in poi le donne ebbero il permesso di gareggiare in qualche disciplina, come golf o tennis.

I simboli delle Olimpiadi moderne

Le Olimpiadi si portano dietro un mondo di immagini, simboli e rituali di cui i bambini vogliono sapere tutto.

I cerchi olimpici spiegati ai bambini

Quando si dice Olimpiadi si pensa subito ai cinque cerchi. Alzi la mano chi non li ha mai visti! Il significato del “marchio” dei giochi olimpici è molto profondo e istruttivo per i bambini: i cinque anelli rappresentano i cinque continenti. Sono intrecciati per indicare l’universalità e la fratellanza dello spirito olimpico e l’incontro tra atleti di tutto il mondo. 🗺️

I cinque anelli sono raffigurati anche sulla bandiera olimpica, su un fondo bianco. In questo modo, i sei colori della bandiera (blu, giallo, nero, verde, rosso e bianco) rappresentano i colori di tutte le bandiere del mondo.

La fiamma olimpica

Un altro simbolo molto forte è la fiamma olimpica, protagonista di un rituale che appassiona tutti i bambini. 🔥

La fiamma viene accesa ad Olimpia, in Grecia, per ricordare le origini delle Olimpiadi. Poi viene portata di corsa da Olimpia fino alla città sede dei Giochi, in una staffetta: ogni corridore completa un pezzo di percorso e poi “passa” la fiamma a chi viene dopo di lui. Quando la fiamma arriva a destinazione, nella cerimonia di apertura, iniziano ufficialmente le Olimpiadi.

😮 Curiosità 😮 La fiamma può essere accesa solo per effetto del sole. Inoltre ogni corridore ha la sua torcia: ad essere passata è solo la fiamma.

Il motto delle Olimpiadi

Nonostante quello che si pensa, questo non è L’importante è partecipare. Invece, il motto dei Giochi olimpici è Citius Altius Fortius Communiter: Più veloce, più in alto, più forte Insieme. Queste parole latine esprimono un ideale di eccellenza che si raggiunge insieme agli altri e non contro gli altri. 🫶

Libri e film per spiegare le Olimpiadi ai bambini

Per raccontare cosa sono le Olimpiadi si possono usare anche libri e film, magari da leggere e guardare insieme con i bambini.

 📚Fra i libri ci fa piacere segnalarti:

  • 100 Fatti Incredibili sulle Olimpiadi: Storie Avvincenti e Curiosità della Manifestazione Sportiva più Antica al Mondo, pubblicato da Curiosando Edizioni. L’ideale se vuoi scoprire chi è stato il più giovane atleta a vincere un oro olimpico o la storia dell’uomo che rinunciò a una medaglia per salvare delle vite e tante altre storie curiose. Dai 10 anni.
  • Campioni delle Olimpiadi di ieri e di oggi, pubblicato da EL. 30 storie di atleti che hanno inseguito un sogno, che non si sono arresi mai. Da Bolt a Bebe Vio, da Agassi a Lewis. Dai 7 anni.
  • Cane puzzone alle Olimpiadi di Colas Gutman e Marc Boutavant, Edizioni Terre di Mezzo. La storia dei Giochi Puzzoni organizzati da Cane Puzzone per consolare il piccolo Giò e la sorellina Giorgia nella speranza che ritrovino la loro mamma. Dai 6 anni.
  • What are the Summer Olympics? Di Herma, HQ, Marchesi. Una lettura divertente e istruttiva adatta a chi ha un livello di inglese 2 media.

🎥E adesso un paio di film.

Per i più piccoli: Pippo star delle Olimpiadi. Superistruttivo e adatto a bambini dai 4 anni in poi!

Per i più grandicelli, consigliamo Momenti di gloria – Chariots of fire, un film del 1981 che ha vinto 4 Oscar. Perfetto da vedere in lingua originale (con i sottotitoli accessibile a un livello inglese terza media).

Buone Olimpiadi a tutti e tutte!

5/5

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like
Psicomotricità per i bambini illustrazione
Istruzione dei bambini
Choose a language
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.