Accademia di magia Novakid: Capitolo 5
Accademia di magia Novakid

Accademia di magia Novakid: Capitolo 5

In cui i nostri eroi non trovano la risposta a nessuna delle loro domande.

Quando aprì gli occhi, Alex si ritrovò in una stanza riccamente decorata. Un enorme lampadario, del diametro di cinque Labrador, illuminava intensamente la stanza con migliaia di luci. I quadri appesi alle pareti si muovevano come se fossero vivi e i busti sugli scaffali guardavano con curiosità il gruppetto al centro della stanza. Le pesanti
tende ricamate con la storia del mondo inverso erano chiuse per proteggere da sguardi indiscreti chi arrivava nella stanza.
Dopo aver capito che si trovava nella stanza degli ospiti, Alex iniziò a cercare i suoi amici. Luna e Astro giacevano poco lontano e sembravano privi di sensi. Bartolomiao e il gremlin erano scomparsi. Non lontano da Alex, tra lui e i suoi amici, c’era una pentola chiusa con il coperchio. Sembrava proprio quella che sua madre usava per cuocere le patate con le verdure e i funghi nel fine settimana.

Alex si sveglia nell'ufficio di Novus

Alex corse da Luna e Astro e controllò loro il polso. Il battito c’era, ma entrambi sembravano addormentati.
— Luna, Astro, mi sentite?!
Nessuno dei due si mosse.
— Il gremlin non è stato catturato e chi sa cosa è successo ai miei amici. Cosa dovrei fare adesso?! — si chiese Alex ad alta voce.
— Va tutto bene, amico mio.
Alex si guardò intorno, ma non vide nessuno.
— Chi parla? Chi c’è?

Scarica per saperne di più

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: