Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Paura del buio, paure dei mostri e altre paure tipiche dei bambini.
Novakid per genitori
Star icon
09.04.2024
Time icon 5 min
Comment icon 0 commenti

Paura del buio, paure dei mostri e altre paure tipiche dei bambini.

Indice dei contenuti

Paura del mostro sotto il letto, paura del buio, paura dei ladri. A un adulto possono sembrare paure ridicole, da risolvere con un “non c’è niente di cui aver paura”. Per bambini e bambine, invece, si tratta di paure reali che creano ansia e stress e tutte le sensazioni negative che la paura porta con sé. 

Le paure dei bambini spesso sono paure legate all’età, che segnano passaggi di crescita durante i quali i piccoli diventano più consapevoli di alcuni rischi. Sì, le paure dei bambini spesso si risolvono con il tempo, ma nel periodo in cui il bambino le sperimenta possono avere conseguenze importanti: ansia, stress, e disturbi del sonno che hanno un impatto negativo sul suo benessere. Queste paure, se non sono gestite, possono anche diminuire la fiducia in se stessi dei bambini.

Minimizzare le paure dei bambini non è un buon metodo per aiutarli a superarle. Al contrario, il modo migliore per aiutare tuo figlio a superare le sue paure è mostrare empatia, ascoltare, aiutare a trovare una soluzione e offrire conforto. 

La paure più comuni dei bambini

Alcuni tipi di paure sono molto comuni nei bambini, sono legate alle fasi di crescita e riflettono i cambiamenti nello sviluppo cognitivo ed emotivo dei bambini. Vediamo alcune paure dei bambini in base all’età: 

  • Paura del buio: una paura molto comune nei bambini piccoli, spesso legata all’ansia di separazione o alla paura dell’ignoto. Il buio può stimolare l’immaginazione, trasformando ombre innocue in mostri minacciosi.
  • Paura dei mostri: è una paura tipica dei bambini fino ai primi anni della scuola elementare. Bambini e bambine hanno paura dei mostri sotto il letto o nell’armadio. La paura del buio o la paure dei mostri possono creare uno stato di ansia che può portare i bambini a non voler andare a letto o generare incubi notturni e impedire un sonno tranquillo.
  • Paura degli animali o degli insetti: la paura dei cani, degli uccelli o dei ragni sono paure tipiche di molti bambini e anche di alcuni adulti. Queste paure possono venire da brutte esperienze legate a questi animali. 
  • Paura della separazione dai genitori: l’ansia da separazione è una paura tipica dei bambini piccoli ma può continuare anche nei bambini di 6 – 8 anni. Dormire fuori casa, per esempio, può generare paura o ansia. Ma anche andare a scuola può far scattare l’ansia da separazione. Leggi anche i nostri consigli nell’articolo: mio figlio non vuole andare a scuola.
  • Paura dei ladri: la paura dei ladri o degli “assassini” è un’altra paura tipica dei bambini e delle bambine in età di scuola elementare. Spesso è causata dalle storie sui ladri che i bambini sentono raccontare dagli adulti o dai coetanei, oppure dalle notizie del telegiornale. 
  • Paura di essere rapiti: altra paura tipica dei bambini in età di scuola elementare, può essere influenzata da vari fattori, tra cui storie raccontate dai genitori, notizie di cronaca, film e libri.
  • Paura del terremoto o di altri disastri naturali: bambini e bambine più grandi possono sviluppare una forte paura legate al pericolo di terremoti, uragani o alluvioni. Anche in questo caso, la paura si spiega facilmente se i bambini hanno avuto esperienza di questi fenomeni. Ma può anche essere legata alle notizie viste in televisione. Può essere utile parlare con i bambini dei fenomeni legati al cambiamento climatico, per far emergere le loro paure e offrire rassicurazioni.
  • Paura della guerra: anche questa è una paura tipica dei bambini, che può verificarsi a diverse età. Anche se la guerra è un evento lontano, i telegiornali ne mostrano gli effetti terribili e bambini e bambine possono sviluppare la paura.
  • Paura della morte dei familiari: con la crescita aumenta la consapevolezza della morte e questo può generare paura. La paura può svilupparsi dopo la perdita di una persona cara, ma anche senza un’esperienza diretta di lutto, la paura della morte può apparire a una certa età.
  • Paura della propria morte: la paura della propria morte ha a che fare con il “dopo” e si riferisce alla paura di cosa succederà dopo la morte. Si tratta di una paura diversa dalla paura della morte delle persone care.
Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?
Contattaci e racconta la tua storia
  • Paura del dottore: alcuni bambini possono sviluppare la paura del dottore, anche senza nessun evento traumatico legato alle visite dal dottore. 
  • Paura dell’acqua: la paura di immergersi nel mare o in un lago ha a che fare con la sensazione di perdita del controllo ed è un’altra paura tipica dei bambini.
  • Paura del fuoco: in genere questa paura nei bambini è legata a un incendio di cui hanno avuto esperienza, oppure al racconto o alle immagini di un incendio. 
  • Paura del temporale: è una paura più tipica dei bambini piccoli e ha a che fare spesso con il rumore improvviso dei tuoni. La paura dei rumori forti è infatti un’altra paura tipica dei bambini. 
  • Paura di fallire o di non essere all’altezza: con la crescita le paure cambiano e gli adolescenti hanno paure legate al giudizio degli altri e al successo scolastico o sportivo. 
  • Paura dell’isolamento: una paura comune degli adolescenti è la paura di essere esclusi o di essere bullizzati. Leggi i nostri consigli su cosa fare se tuo figlio è oggetto di bullismo.

Le paure dei bambini: quando diventano preoccupanti?

La maggior parte delle paure legate all’età sono paure comuni e vengono superate con la crescita e con il giusto supporto dei genitori. Quando invece è il caso di preoccuparsi e ricorrere a uno specialista? Meglio parlare con il pediatra, o con uno psicologo, se le paure del bambino sono molto forti o se continuano anche dopo l’età considerata normale per quel tipo di paura. Per esempio, è normale che un bambino di 2 anni abbia paura degli estranei. Meno normale è che un bambino di 8 anni abbia paura degli estranei. 

Altri sintomi a cui fare attenzione sono gli effetti che le paure provocano nel bambino. Se noti un grande turbamento o attacchi di rabbia legati alle paure, oppure se i sintomi sono molto forti (mal di stomaco, vomito, palpitazioni, mal di testa, stordimento, mancanza di respiro) meglio approfondire con uno psicologo. Anche nel caso in cui le paure diventano un ostacolo per svolgere attività “normali”, dovresti parlare con un professionista. Per esempio, se il bambino evita alcune situazioni perché ha paura: andare a scuola, dormire fuori, stare da solo. 

Puoi aiutare tuo figlio a superare le sue paure anche rafforzando la sua fiducia in se stesso. Per questo, può essere utile mettere il bambino in situazioni nuove e diverse, per affrontare il nuovo e per scoprire le sue abilità. Un nuovo sport, un corso di inglese per bambini, un corso di cucina, di disegno, o di scacchi. Ogni nuova esperienza può rafforzare la fiducia in se stessi e aiutare a combattere le paure. 

Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.