Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Che cos’è un aggettivo? Regole e usi
Grammatica
Star icon
22.12.2023
Time icon 10 min
Comment icon 0 commenti

Che cos’è un aggettivo? Regole e usi

Indice dei contenuti

Pensa che noia sarebbero le lingue – tutte le lingue: l’inglese come l’italiano, il russo come il cinese – se non esistessero delle parole che ci raccontano come è il mondo, di che colore è, quanto sono grandi le cose o quante sono… sì, insomma se non esistessero gli aggettivi!

Vale proprio la pena saperne di più sugli aggettivi inglesi: qualunque sia il tuo livello, da inglese per principianti fino a pro, un bel ripasso di grammatica non fa mai male. Serve a scrivere meglio, ad ampliare il vocabolario, a trarre il massimo delle tue lezioni di conversazione inglese online o in presenza, a capire alla perfezione qualsiasi testo scritto.

Allora, cominciamo con questa lezione completa sugli aggettivi inglesi dove troverai definizioni, regole di uso sugli aggettivi qualificativi e di altro tipo, tabelle, esempi e anche qualche esercizio pratico per testare le tue competenze.

Lo ha preparato per te Novakid, scuola internazionale che organizza corsi di inglese online per bambini e ragazzi in 49 paesi del mondo, con insegnanti madrelingua e certificati. Cominciamo?

Che cos’è un aggettivo?

L’aggettivo è una parola che ci dà informazioni sulle qualità, lo stato o la condizione dei sostantivi:

red, big, kind, dynamic, helpful, silly, doglike… sono tutti esempi di aggettivi inglesi.

💡Ecco due cose importanti che devi imparare subito sugli aggettivi in inglese:

  1. Gli aggettivi sono sempre abbinati a un nome: se non c’è il nome non si tratta di un aggettivo.
  2. In analisi grammaticale, aggettivi sono parti del discorso invariabili, che cioè non cambiano a seconda del genere (maschile/ femminile) o del numero (singolare / plurale) del sostantivo a cui sono associate: One red cat, two red cats.

Aggettivi qualificativi e altri tipi di aggettivi: Italiano vs Inglese

Una cosa che forse se studi l’inglese da un po’ avrai già capito è che non esistono due lingue fotocopia – dove cioè puoi sovrapporre tutte le parole alle parole corrispondenti dell’altra lingua e tutti gli usi e le funzioni di una lingua a quelli dell’altro. Ok, allora capirai subito che fra le parti del discorso inglesi e quelle italiane ci sono alcune differenze. Soprattutto sugli aggettivi.

Prima di tutto: in italiano gli aggettivi sono variabili e in inglese no.

Gli aggettivi determinativi esistono in inglese?

In italiano abbiamo tante categorie di aggettivi che in inglese potremmo chiamare aggettivi determinativi ma che è più corretto chiamare con il nome inglese di determiner.

I determiner sono un’altra parte del discorso, che in italiano non esiste.

Aggettivi determinativi, esempi:

  • My, your, his, her, our, their: Rispondono alla domanda di chi? Sono il corrispettivo degli aggettivi possessivi italiani. My book, your child.
  • This, that, these, those: Rispondono alla domanda quale? e determinano la vicinanza o la lontananza dell’oggetto di cui si parla. Sono il corrispettivo degli aggettivi dimostrativi nella grammatica italiana. This book (questo libro, vicino), that child (quel bambino, lontano).
  • Some, any, few, several…: Rispondono alla domanda quanti? Sono il corrispettivo degli aggettivi indefiniti italiani (qualche, alcuni, pochi ecc.). Some books, few people (alcuni libri, poche persone).
  • One, two, first, second…: Rispondono alla domanda quanti? Sono l’equivalente degli aggettivi numerali in italiano. One book, second child (un libro, secondo figlio).
Aggettivi Definizione inglese Definizione italiana Traduzione italiana
My, your, his, her, its, our, their Determiners – Possessives Aggettivi possessivi Mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro
This, that, these, those Determiners – Demonstratives Aggettivi dimostrativi Questo, quello, questi, quelli
Any, (a) few, fewer, (a) little, many, much, more, most, some, several ecc. Determiners – Quantifiers Aggettivi indefiniti Qualsiasi, qualche, pochi, (un) poco, molti, molto, più, la maggior parte, alcuni, diversi
One, two, three… ecc. first, second, third… ecc. Determiners – Numbers Aggettivi numerali Uno, due, tre… ecc. Primo, secondo, terzo… ecc.

E allora quali sono gli aggettivi inglesi?

A questo punto possiamo dire una cosa: nella grammatica inglese sono aggettivi solo le parole che qualificano, determinano, modificano il nome dandoci informazioni sulle sue caratteristiche stabili o temporanee.

Gli aggettivi sono innumerevoli e di tipologie diversissime fra loro. Possiamo però identificare una grande classificazione, due grandi categorie degli aggettivi qualificativi inglesi:

1️⃣ Aggettivi che descrivono il nome. Sono gli aggettivi qualificativi propriamente detti, perché ci danno informazioni sulle qualità, le caratteristiche, l’aspetto delle persone, degli oggetti e delle situazioni. Questi aggettivi qualificativi possono esprimere caratteristiche e qualità stabili e temporanee. Possono avere la forma comparativa e superlativa (sono gradable, si dice in inglese). Quali sono gli aggettivi qualificativi? Sono aggettivi di questo tipo, ad esempio, nice, young, tall, cold ecc.

2️⃣Aggettivi che inseriscono il nome in una categoria specifica di appartenenza. Sono gli aggettivi classificativi (classifying adjectives) che esprimono caratteristiche del nome permanenti, che non possono cambiare. Questi aggettivi non possono avere la forma comparativa né superlativa (sono ungradable). Sono aggettivi di questo tipo French (francese, caratteristica permanente e immodificabile delle persone), classical, alpine, wild, organic ecc.

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?

Contattaci e racconta la tua storia

Il grado degli aggettivi qualificativi

Gli aggettivi qualificativi possono presentarsi in tre forme, detti anche “gradi”.

Vediamo quali sono.

  • Grado positivo o assoluto: l’aggettivo non è in relazione con nessun altro termine, esprime solo il suo significato: a cool girl, a messy situation, a good book, a cold night.
  • Grado comparativo: l’aggettivo è usato per introdurre una comparazione, cioè un paragone con un altro termine: Laura (primo termine) is taller than Paula (secondo termine).
  • Grado superlativo: l’aggettivo viene utilizzato per esprimere una qualità che il nome possiede al massimo grado, in assoluto (comparativo assoluto: Laura is the tallest.) o in relazione a un gruppo di elementi di riferimento (comparativo relativo: Laura is the tallest girl in the class).

Ovviamente i gradi dell’aggettivo hanno tante regole e tante particolarità di formazione delle frasi: ti consigliamo di leggere il nostro articolo su comparativi e superlativi inglesi per saperne di più.

Ordine delle parole: dove si mettono gli aggettivi in inglese?

E adesso occhio: stiamo per presentarti un’altra differenza tra l’italiano e l’inglese: la posizione dell’aggettivo rispetto al nome. In italiano l’aggettivo può seguire o precedere il sostantivo, spesso introducendo una variazione di significato, altre volte no. Guarda l’ esempio:

  • Donna bella ha lo stesso significato di bella donna. Ma in inglese si dice solo beautiful woman non *woman beautiful.
  • Un vecchio amico (un amico che conosco da tanti anni) vs Un amico vecchio (Un amico di età avanzata). In entrambi i casi in inglese si sarebbe detto: An old friend, non *A friend old.

In inglese invece l’aggettivo precede sempre il nome a cui si riferisce:

  • An amazing story.
  • An intelligent girl.
  • An old man.
  • A grey house.

Che cos’è un aggettivo predicativo?

Nel paragrafo precedente, abbiamo detto “ l’aggettivo precede sempre il nome” ed è vero. Tranne che in un caso: l’aggettivo predicativo.

Gli aggettivi predicativi sono aggettivi che modificano o descrivono il soggetto di una frase e sono collegati a questo da un verbo predicativo come to be, to seem, to look, to become (che in grammatica si chiamano predicati nominali).

Leggi la frase di esempio seguente:

  • The pizza was delicious: l’aggettivo delicious è un aggettivo predicativo che modifica il soggetto, il sostantivo pizza a cui è collegato dal verbo was.

Come ti sembra? Per scoprire se è tutto chiaro oppure devi rivedere qualcosa fai il nostro test!

Esercizi sugli aggettivi in inglese

E adesso facciamo un po’ di pratica sull’ argomento. Le righe seguenti sono una descrizione del romanzo La storia infinita di Michael Ende. Trova tutti aggettivi, scrivili sul quaderno ( se hai dubbi cerca sul vocabolario) e poi clicca su “Mostra i risultati” per confrontare la tua lista con la nostra.

 

The Neverending Story is a 1979 young adult fantasy novel by German author Michael Ende. The book chronicles the adventures of a boy named Bastian, who first reads about and then physically enters the world of Fantastica, which is threatened by a sinister, amorphous force of destruction called “The Nothing”. The novel is a modern fairy tale that highlights the power of imagination, the dangers of wishes, and the search for identity.

Mostra risultati Arrow icon
  • Neverending
  • Young
  • German
  • Sinister
  • Amorphous
  • Modern
Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.