Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Saggio breve in English, l’essay inglese
Temi
Star icon
24.07.2023
Time icon 7 min
Comment icon 0 commenti

Saggio breve: cos’è e come si scrive

Indice dei contenuti

Sai cos’è un saggio? E nello specifico un saggio breve? Che differenza c’è tra saggio breve e testo argomentativo e a cosa corrisponde l’essay inglese?

Per rispondere a queste domande Novakid – che organizza corsi di inglese online per bambini e ragazzi dai 14 ai 12 anni in tutto il mondo per tutti i livelli, dall’inglese per principianti fino ai più avanzati – ha preparato l’ articolo che stai leggendo, ricco di consigli e tip. Una vera e propria guida per studenti.

Continua a leggere per scoprire come scrivere un saggio breve efficace e ben costruito, secondo le regole dell’ essay writing della tradizione educativa ed accademica dei paesi di lingua inglese.

Dal 2019 non è più fra le prove scritte della Maturità, ma sapere come si scrive un essay ti servirà se devi affrontare un esame di certificazione linguistica, una prova universitaria o stai cercando di entrare in un’Università all’estero.

Saggio: significato della parola

Il saggio è un tipo di testo non narrativo (non-fiction) in cui l’autore riassume il suo sapere ed espone il suo punto di vista su un determinato tema. Lo fa dando conto degli studi e delle esperienze precedenti, e sulla base di questi presentando le sue idee.

Il saggio può riguardare gli ambiti più disparati: dalla critica letteraria all’analisi sociale e politica, dalla storia al costume, dalla filosofia, alla divulgazione scientifica.

Per quanto riguarda lo stile, il saggio dovrebbe essere scritto in una prosa chiara e lineare, finalizzata alla comprensione da parte del proprio pubblico di riferimento. Evidentemente, si tratta generalmente di una scrittura formale e standard, che non ammette forme dialettali, gergali o familiari.

Abbiamo detto generalmente perché in realtà “saggio” è un termine-ombrello sotto cui potresti trovare anche una trattazione umoristica di un argomento rivolta a un pubblico giovane e anticonvenzionale: a quel punto la definizione del tuo pubblico di riferimento renderebbe ammissibile anche l’uso di un linguaggio moderno, metropolitano, perfino gergale e irriverente.

Per sintetizzare: definisci il tuo scopo, scegli il tuo pubblico e adegua il tuo stile.

Cos’è un saggio breve?

Un saggio breve è un tipo particolare di saggio che corrisponde – per struttura e dimensioni – all’essay anglosassone. Il saggio breve ha queste caratteristiche:

  • La finalità del saggio breve è quella di dimostrare la tesi dell’autore in merito a un argomento.
  • La tesi dell’autore viene dimostrata anche esponendo e confutando le tesi e i punti di vista (antitesi), così come presentando gli argomenti di altri a supporto.
  • Il saggio breve si fonda su un insieme di informazioni, dati e fonti utilizzati per dimostrare la tesi e contrastare le tesi contrarie.
  • Il testo dell’essay o saggio breve ha una struttura ben definita (vedi il paragrafo seguente).

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?

Contattaci e racconta la tua storia

Differenza fra saggio breve / essay e testo argomentativo

Hai notato che all’inizio abbiamo detto che dal 2019 il saggio breve non è più prova di esame alla Maturità? Questo perché è stato sostituito dal cosiddetto testo argomentativo. Nonostante le due tipologie di testo possano avere caratteristiche simili (sono entrambe non narrative e volte a sostenere una tesi) presentano anche due differenze fondamentali:

Essay / saggio breve Testo argomentativo
Il saggio breve basa le sue argomentazioni sullo studio delle fonti, dei dati, di articoli di giornale o di altri saggi scritti sull’argomento. Può basare le affermazioni anche solo sulle opinioni ed esperienze di chi scrive.
Ha una struttura testuale precisa. Non ha una struttura testuale precisa

Come si scrive un saggio breve: schema del contenuto

Per scrivere un saggio breve in modo efficace e corretto devi articolare la tua argomentazione in tre blocchi e cinque paragrafi. Ecco lo schema:

  • Introduzione: 1 paragrafo
  • Svolgimento: 3 paragrafi
  • Conclusione: 5 paragrafi

Introduzione: paragrafo 1

Questo è il primo paragrafo del saggio breve, importantissimo. Ha un doppio obiettivo: catturare l’attenzione del lettore ed esporre la tua tesi centrale. L’introduzione deve contenere una frase importantissima, che gli inglesi chiamano thesis statement.

Il thesis statement dice chiaramente qual è l’argomento specifico del tuo saggio breve e qual è la tesi che intendi dimostrare nei paragrafi successivi. Idealmente, leggendo il thesis statement il tuo lettore sa esattamente cosa aspettarsi nei paragrafi successivi:

Lo sviluppo dell’AI è velocissimo e in mano solo a soggetti privati. È indubbio che si tratti di un settore che deve essere regolato dal legislatore. Ma la scommessa è combinare regole e innovazione, non bloccare una tecnologia.

Svolgimento del saggio breve: paragrafi 2, 3 e 4

In questi tre paragrafi ti giochi tutto: hai la possibilità di convincere i tuoi lettori della bontà della tua tesi e dell’inconsistenza dei pareri contrari.

Per sviluppare questi paragrafi devi raccogliere informazioni sull’argomento che stai trattando, in modo da poterle utilizzare a supporto della tua tesi e per confutare la tesi contraria. Le fonti più comuni possono essere siti web, articoli di giornali, altri saggi, foto, documenti di archivio.

Nel saggio breve hai tre paragrafi a disposizione, puoi utilizzarli così:

  1. Presenti la tua tesi.
  2. Presenti la o le tesi contrarie.
  3. Dimostri la superiorità della tua tesi appoggiandoti sulle informazioni e le evidenze che hai raccolto e sul parere di esperti e studiosi (fonti).

Immagina che il tuo saggio breve debba essere come prendere per mano il tuo lettore e accompagnarlo in un viaggio alla scoperta dell’argomento e della bontà delle tue idee. Devi preparare il percorso, disseminarlo di piccoli punti di riferimento che faranno sì che non si perda per strada. I nostri consigli per riuscirci:

  • Utilizza i connettivi logici per introdurre e collegare concetti e frasi: dunque, di conseguenza, in primo luogo, poi, ne consegue. (Se scrivi in inglese passa direttamente al paragrafo dedicato!).
  • All’interno di ciascun paragrafo, supporta la tesi esposta appoggiandoti su fatti, numeri e informazioni, come abbiamo detto. Ma non trascurare gli esempi concreti, di vita. Aggiungono verità e concretezza all’argomentazione del tuo saggio breve. Ricorda di controllare l’attendibilità delle fonti e che quello che riportano sia vero.

Conclusione: paragrafo 5

Adesso è il momento di tirare le fila. La conclusione del tuo saggio breve serve a riassumere quanto hai esposto nei tre paragrafi precedenti: ricorda che non deve introdurre nessun elemento di novità, nessuna nuova idea. Deve solo ripetere in modo conciso e chiaro quanto hai dimostrato finora.

Scrivere un saggio breve: esempio degli step

Si crede normalmente che per scrivere si debba “avere l’ispirazione” in realtà per fare un saggio breve serve molto metodo, preparazione e buoni consigli. Ognuno ha il suo. Noi qui te suggeriamo uno efficace in 5 step.

  1. Brainstorming
    Prima di metterti a scrivere raccogli le idee per il tuo saggio breve. Come? Tira fuori quante più idee possibili, a metterle da parte ci penserai dopo. Fallo da solo o con qualcuno, scrivendole su una lavagna o sul telefono mentre sei in un parco. Lasciati libero di immaginare.
  2. Preparazione
    Isola le idee più interessanti emerse nel brainstorming, poi organizzale in un ordine logico e progressivo (scaletta o indice). Cerca informazioni e fonti per supportare la tua idea: articoli, libri, documenti, siti web, video di YouTube. L’importante è che siano fonti attendibili cioè esperte della materia.
  3. Redazione
    Mettiti al lavoro: scrivi la prima stesura senza preoccuparti che tutto sia perfetto. Ancora, segui la scaletta ma lasciati libero. Comincia dal Thesis statement, in cui riassumi il cuore della tua idea.
  4. Revisione
    La revisione non è solo rileggere ma anche riscrivere. Tutte le volte che sarà necessario fino alla stesura definitiva. Adesso devi lavorare “di fino”. Controlla che la scrittura sia chiara e comprensibile. Se necessario, fai rileggere il tuo saggio a qualcuno di cui ti fidi.
  5. Correzione di bozze
    Questo è il momento della correttezza formale. Rileggi e verifica che nel tuo lavoro non ci siano errori di battitura o di grammatica e che tutto sia impaginato nel modo giusto.

Scrivere un essay in inglese: la parole da usare

Adesso che abbiamo visto cos’è un saggio breve e come si scrive in tutte le lingue del mondo, concentriamoci su come si scrive un essay in inglese dal punto di vista del lessico da utilizzare. Le transition words sono molto importanti nell’ essay writing. Ne abbiamo elencata qualcuna.

  • Per organizzare/elencare gli argomenti: firstly secondly, thirdly,  in the first place, at the same time, for now, next, then, soon.
  • Per introdurre il punto di vista di un autore o una fonte: according to, stated that
  • Per aggiungere informazioni o argomenti a sostegno: moreover, furthermore, in addition, what’s more.
  • Per spiegare in modo diverso un concetto già espresso: in other words, to put it another way, that is.
  • Per introdurre un paragone: similarly, likewise, as well as.
  • Per presentare un punto di vista contrario: conversely, however; alternatively, on the contrary, on the other hand, whereas.
  • Per dimostrare l’importanza di qualcosa nonostante un argomento contrario:  despite this, nonetheless.
  • Per evidenziare informazioni o punti importanti: above all, chiefly, especially, most significantly, importantly, notably.
  • Per evidenziare un nesso logico: therefore, accordingly, as a result, consequently, for this reason, for this purpose, hence, otherwise, so then, subsequently.
  • Per fare un esempio: for instance, to give an illustration of, to exemplify.
  • Per concludere: in conclusion, to conclude, to summarise.

Adesso, dopo i nostri consigli, non ti resta che passare all’azione: anche tu sarai fra quegli studenti capaci di scrivere un saggio breve o un essay in inglese perfetto!

5/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.