I principali dialetti inglesi e loro differenze Novakid Italia
Tradizioni culturali Vocabolario

5 principali dialetti dell’Inglese e come riconoscerli

L’Inglese è la lingua più parlata nel mondo, ed è la lingua ufficiale o la seconda lingua di 70 paesi. Non c’è da stupirsi, quindi, che si sia sviluppata in modo diverso nei vari continenti, per dare vita a veri e propri dialetti diversi per suoni, vocabolario e ortografia. 

Vediamo in cosa differiscono i 5 più comuni dialetti dell’Inglese, e come distinguere un Canadese da un Australiano. 

American English e British English 

Si dice che Inghilterra e Stati Uniti siano due paesi separati da una lingua comune. E in effetti molti libri scritti in inglese britannico vengono tradotti in American English per il mercato americano. È successo anche per Harry Potter. 

American English e British English

Molte parole inglesi sono diverse negli US e in UK. Le scarpe da ginnastica, per esempio, sono sneakers per gli americani e trainers per gli inglesi. A Londra c’è l’underground, a New York la subway. E alla fine della cena un inglese chiederà the bill (il conto), e un americano invece vorrà the check

Per quanto riguarda la pronuncia, una differenza evidente riguarda la vocale A, che gli americani spesso pronunciano [æ], una via di mezzo tra A e E. in can o dance.

L’American English, che è stato ed è ancora oggi la seconda lingua di milioni di immigrati, tende anche a semplificare l’ortografia. Colour diventa color, night si trasforma in nite, e programme si scrive più semplicemente program. Per la gioia degli studenti di inglese.

L’Inglese del Canada è diverso, eh?

Anche l’inglese canadese ha parole diverse. Le scarpe da ginnastica si chiamano runners, un cappello è un toque e quello che nel resto dei paesi anglofoni è un backpack ( lo zaino), in Canada si chiama knapsack

Vocabolario a parte, riconoscere un madrelingua canadese è facilissimo, perché i canadesi tendono a usare “eh’” alla fine della frase. “Nice day today, eh?”. Un po’ come noi italiani in fondo. 

Anche la pronuncia è un po’ diversa in Canada. Tipico il dittongo “ou” che suona più po’ come OO. L’espressione “out and about” suona più “oot and aboot”.

G’day mate! L’inglese australiano

Se ti senti salutare con G’day, sei sicuramente di fronte a un australiano. Gli australiani si definiscono Aussies (non Australians, come li chiamano gli inglesi), i canguri in Australia sono chiamati skippy e quando piove meglio prendere un brolly

G’day mate! L’inglese australiano

Qual è la caratteristica più evidente dell’accento australiano? La I suona più come OI, come in oil (olio). Quindi write pronunciato da un australiano suonerà simile a “wroite”. La A invece si pronuncia come AI ( come nella parola eye). Quindi mate (amico), una delle parole preferite degli australiani, suona mait

Holy Cow! Come l’Hinglish influenza l’English

Ci sono più madrelingua inglese in India che in Inghilterra. L’inglese è una delle lingue ufficiali dell’India, insieme all’hindi. E l’inglese indiano viene chiamato Hinglish, un mix di English e Hindi.

In cosa differisce l’inglese indiano? Gli indiani usano molte parole diverse dall’Inglese britannico. Qualche esempio: brother in law in India si dice co-brother e se hai sete sei glassy. La costruzione delle domande spesso non segue la classica costruzione con l’ausiliare do, ma è affidata semplicemente all’intonazione. Proprio come in italiano. “You are coming tomorrow?”. 

L’influenza della cultura indiana sull’Inglese è evidente. E non pensiamo solo all’espressione “holy cow!”. Ma anche all’uso di innit, abbreviazione di isn’t it, ormai entrata a far parte dell’Inglese britannico. Innit viene aggiunto a qualsiasi frase, senza badare a soggetto e verbo. Per esempio: “It’s good, innit?”, ma anche “they left yesterday, innit?”. 

Gli indiani parlano velocemente, con una cadenza molto riconoscibile. Hai presente Rajesh in The Big Bang Theory

L’inglese in Malesia e nelle FIlippine 

Gli abitanti di Singapore chiamano singlish il loro inglese, perché è molto influenzato dal malese e da altri dialetti della regione. “You makan already?” (Hai già mangiato?), ti può chiedere un abitante di Singapore. Puoi rispondere: “It was shiok! (Era buonissimo!). Una caratteristica del singlish è l’aggiunta di lah alla fine della frase, per dare enfasi. “Okey-lah?” 

Nelle Filippine, l’inglese è parlato come il tagalog e quasi tutti lo parlano molto bene. La pronuncia è più vicina a quella americana, ma con un tocco di spagnolo. L’inglese dei filippini è melodioso e un po’ cantilenante e più facile da capire per gli stranieri. 

L’inglese parlato dagli insegnanti Novakid 

Quale inglese parlano gli insegnanti Novakid? Nella scuola di inglese Novakid gli insegnanti sono scelti con una selezione molto rigida che prevede più fasi. Uno dei requisiti per diventare insegnante è quello di parlare un inglese standard, che segue la Received Pronunciation (RP): la pronuncia dei parlanti istruiti e del linguaggio formale. Quando si insegna ai bambini, la pronuncia è particolarmente importante, perché è proprio imitando l’insegnante che i bambini imparano a pronunciare i nuovi suoni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: