Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Phrasal verbs in inglese, la lista dei 200 phrasal verbs pdf
Grammatica
Star icon
18.05.2023
Time icon 7 min
Comment icon 0 commenti

Phrasal verbs in inglese: cosa e perché sono importanti?

Indice dei contenuti

Eccoli, croce e delizia di chi impara l’inglese. Croce, perché sembrano impossibili da imparare talmente sono numerosi e complicati per noi italiani, che spesso non abbiamo nessun appiglio per intuire o memorizzare il significato del verbo. A complicare le cose c’è anche che lo stesso verbo può avere significati completamente diversi.

Ma sono anche una delizia, perché sono loro a farti fare lo scatto: da livello di inglese per principianti a un livello fluente, di chi se la cava davvero. Di chi parla l’inglese come un madrelingua.

E sì, perché sentirai molto più spesso un madrelingua dire go on oppure keep on piuttosto che continue; o put together invece di assemble.

Questo ci dice alcune cose molto importanti sui verbi frasali in inglese: appartengono a un registro informale dell’inglese ma non sono slang, sono una componente essenziale della lingua viva. Li utilizzano tutti, in tutte le classi sociali (e anche per questa ragione ne nascono sempre di nuovi. Per questo, li devi proprio sapere. Di fatto, chi non li conosce non può dire di conoscere l’inglese. Questo articolo ti darà una mano.

Lo ha pensato e creato Novakid, scuola di inglese on line per bambini che insegna a bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni in 49 paesi del mondo, in modo ludico e con insegnanti madrelingua certificati. Continua a leggere per saperne un po’ di più sui verbi frasali!

Che cosa sono i phrasal verbs in inglese?

Si tratta di verbi formati dall’insieme di due (o talvolta tre) parole il cui significato non è dato dalla “somma aritmetica” del senso letterale delle due parole che lo compongono. Al contrario, dalla combinazione delle parole nasce un’unità con un senso autonomo, tutto suo. Guarda gli esempi seguenti:

  • Get on significa salire non *ottenere su.
  • Make up significa inventare, non *fare su.
  • Look after si traduce con badare a non certo come *guardare dopo.

Questo elemento – il senso del verbo frasale è diverso dal significato delle parti che lo compongono – è proprio quello che identifica i phrasal verbs in inglese.

Infatti si potrebbe pensare che anche talk to sia di questo tipo. E invece no, si tratta solo di un verbo seguito dalla sua preposizione; infatti, il suo significato è la somma dei due: l’azione di parlare a.

In effetti anche in italiano esistono dei verbi simili, che noi chiamiamo “sintagmatici”: per esempio, “mandare giù” vuol dire ingoiare; “fare fuori” vuol dire uccidere.

Come vedi è la stessa cosa. La differenza con l’inglese la fa la quantità, in inglese molto molto diffusi.

Come si formano i phrasal verbs?

I frasali inglesi vengono creati dall’unione di un verbo e un’altra parola che può essere un avverbio o una preposizione.

Verbo + preposizione / avverbio

Ecco qualche esempio:

 

Verbo Preposizione / avverbio Traduzione
To get up Alzarsi
To put off Rimandare
To look like Sembrare
To turn into Diventare
To come across Imbattersi

 

Esistono poi, come abbiamo accennato, anche phrasal verbs che hanno due particelle oltre il verbo:

Verbo + preposizione / avverbio

 

Verbo Preposizione / avverbio Preposizione / avverbio Traduzione
To get rid of Liberarsi
To come up with Venirsene fuori (con un’idea)
To look forward to Non vedere l’ora

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?

Contattaci e racconta la tua storia

I vari tipi di verbi frasali inglesi

La grammatica inglese li categorizza in quattro gruppi. Vediamo quali.

Transitivi e separabili

Come di sicuro sai, in inglese come in italiano i verbi transitivi sono quelli seguiti da un complemento oggetto, secondo lo schema:

soggetto + verbo + complemento oggetto

 

Soggetto Verbo Oggetto
Mary discovered your secret

 

Ovviamente anche i phrasal verbs possono essere transitivi. Però pongono un (piccolo) problema di word order. Ovvero: il complemento oggetto va fra il verbo e la particella che segue, oppure dopo a tutto? Nei verbi frasali inglesi separabili il complemento oggetto può inserirsi fra ili due elementi, secondo lo schema seguente:

soggetto + verbo + oggetto + preposizione

 

Soggetto verbo oggetto preposizione
Mary found your secret out

 

Insomma: la traduzione è che Mary ha scoperto un segreto, nel primo esempio lo abbiamo espresso con un verbo transitivo ordinario, nel secondo esempio con un phrasal verb transitivo e separabile. Ma se leggi bene le righe sopra vedrai che abbiamo scritto: “ può inserirsi”. Può, ma non è obbligatorio. Quindi con i transitivi separabili puoi anche decidere di tenere vicine le due parti che compongono il verbo frasale e inserire l’oggetto alla fine, secondo la costruzione seguente:

soggetto + verbo + preposizione + oggetto

 

Soggetto verbo preposizione oggetto
Mary found out your secret

 

Come vedi, in questo caso cambiando l’ordine dei fattori il prodotto non cambia. C’è un solo caso in cui l’oggetto deve inserirsi fra il verbo e la particella: quando è espresso da un pronome. In questo caso lo schema di word order con i phrasal verbs deve per forza essere il seguente:

soggetto + verbo + pronome oggetto + preposizione

 

Soggetto verbo pronome oggetto preposizione
Mary found it out

 

Quindi, se dicessi *Mary found out it faresti un errore grammaticale.

Ma c’è un’altra cosa da sapere: quando l’oggetto è particolarmente lungo (per esempio è un’intera frase) si preferisce tenere uniti anche i verbi che di regola potrebbero essere separati:

  • Some people do not want to take on the responsibility of bringing up children (alcune persone non vogliono assumersi la responsabilità di allevare ed educare bambini). Qui l’oggetto è costituito da tutta la parte di frase che segue take on, che rimane unito ai fini di una migliore comprensione.

Transitivi e inseparabili

Ma ci sono anche molti phrasal verbs transitivi che non possono essere separati: il verbo e la parte che segue devono in ogni caso restare uniti e vicini, e il complemento oggetto va sempre dopo:

soggetto + verbo + preposizione + oggetto

 

Soggetto verbo preposizione oggetto
We are looking into the problem
Who will look after your child?

 

Intransitivi

Si tratta di verbi che non reggono un complemento oggetto: per esempio, to get up (svegliarsi), to go ahead (andare avanti), to blow up (esplodere), to calm down (calmarsi) sono tutti verbi intransitivi. Tutti i phrasal verbs intransitivi sono anche inseparabili e si capisce perché: dato che non reggono un oggetto, non esiste nessuna parola che possa inserirsi fra il verbo e la preposizione o il verbo che lo segue.

Con due elementi oltre il verbo

In inglese sono anche chiamati phrasal-prepositional verbs. Si tratta di quei frasali che sono seguiti non da una sola preposizione/avverbio ma da due elementi. Qualche esempio:

  • look forward to (non vedere l’ora)
  • look up to (ammirare)
  • get rid of (liberarsi di)
  • put up with (sopportare)

Nota bene: questo tipo è sempre inseparabile, anche quando l’oggetto è un pronome: This idea is completely insane. Who came up with it? (Questa idea è completamente folle. A chi è venuta in mente?)

Come imparare i phrasal verbs

Il modo migliore per imparare le parole nuove in generale è leggere, ascoltare musica o vedere serie TV il più possibile. Quando incontri un phrasal verb che non conosci fermati un attimo: prova a capire il significato dal contesto, e se non ci arrivi in modo autonomo cercane il significato sul dizionario. Poi magari prendi un appunto, ti aiuterà a ricordare meglio.
Naturalmente anche parlare con i madrelingua è utilissimo. Loro li usano in maniera del tutto naturale, dato che hanno imparato a usare i phrasal verbs prima dei loro sinonimi più formali. E in effetti è questo il modo per farli imparare anche ai bambini che studiano la seconda lingua: fare pratica seguendo corsi di conversazione in inglese con un insegnante “native speaker”.

Ciò detto, per impararli vale sempre la solita regola… studiare e studiare. Nel paragrafo seguente ne troverai un bel po’. Un buon metodo è darsi un obiettivo, per esempio di impararne 5 nuovi ogni giorno, magari scegliendoli fra quelli più spesso utilizzati. Se ti fa comodo scarica questa Lista Phrasal Verbs in PDF che abbiamo preparato per te.

Lista dei phrasal verbs più comuni

Un elenco che li comprenda tutti sarebbe molto difficile da mettere insieme, se non impossibile. Ogni lingua è come un organismo, le cui cellule nascono e muoiono continuamente. Ecco, immagina che i frasali siano come quelle cellule: ogni giorno ne spuntano di nuovi e altri, pian piano, vanno in pensione. 

Anche se non è possibile avere l’elenco completo, per te abbiamo comunque predisposto una lista di 200 verbi, una delle più complete in circolazione Se ti stai chiedendo quali sono i phrasal verbs più usati di sicuro li trovi qui sotto.

sono i phrasal verbs più usati di sicuro li trovi qui sotto.

Phrasal verb Traduzione
1.

Back out Tirarsi indietro
2.

Back up Sostenere (una persona); fare una copia di sicurezza (di documenti)
3.

Break off Staccarsi; staccare
4.

Blow up Esplodere, saltare in aria
5.

Break down Scoppiare a piangere; collassare; buttare giù, disintegrare (qualcosa)
6.

Break in Irrompere; (qualcosa) rodare, allenare; ammorbidire con l’uso
7.

Break into Intromettersi
8.

Break out Dividere, separare
9.

Break out of Evadere
10.

Break through Sfondare (in senso figurato)
11.

Break up Lasciarsi, mollarsi
12.

Bring out Far risaltare; pubblicare (un libro)
13.

Bring up Vomitare
14.

Build up Potenziare, sviluppare
15.

Burst in Irrompere
16.

Burst out Spuntare fuori
17.

Call in Consultare (un professionista): andare a trovare, fare una visita; chiamare al telefono; richiedere la restituzione (di un prestito)
18.

Call off Annullare, cancellare
19.

Call on Andare a trovare
20.

Call on for Chiedere a qualcuno di fare qualcosa
21.

Carry on Continuare
22.

Catch on Cogliere; capire; affermarsi
23.

Catch up with Raggiungere
24.

Check in Prendere possesso di una camera d’albergo; registrarsi su un volo
25.

Check on Controllare (qualcosa); controllare come sta (una persona)
26.

Check out Dare un’occhiata; lasciare l’albergo
27.

Clear away Sparecchiare
28.

Clear up Riordinare
29.

Come across Imbattersi
30.

Come along Procedere, fare progressi; arrivare; accompagnare
31.

Come down Venire giù, crollare
32.

Come down with Prendere (una malattia)
33.

Come off Riuscire; staccarsi; smettere (una dipendenza)
34.

Come on Provarci, fare un’avance; fare progressi
35.

Come out Uscire; fare coming out
36.

Come round Passare a trovare
37.

Come to Riprendere conoscenza
38.

Come up Emergere, venir fuori
39.

Come up against Scontrarsi con (qualcuno, qualcosa); competere
40.

Come up to Avvicinarsi
41.

Come up with Inventarsi, farsi venire in mente
42.

Count on Contare su
43.

Cross out Depennare da una lista
44.

Cut across Prendere una scorciatoia
45.

Cut down Ridurre
46.

Cut out Asportare, eliminare, tagliare
47.

Deal with Occuparsi di
48.

Do away with Eliminare (qualcosa); uccidere (qualcuno)
49.

Do up Rinnovare, ristrutturare
50.

Draw up Redigere; avvicinare
51.

Face up to Guardare in faccia (un problema, la realtà); affrontare (una persona)
52.

Fall for Innamorarsi
53.

Fall out Litigare; cadere
54.

Fall through Saltare; non andare a buon fine
55.

Fit in with Adattarsi, ambientarsi
56.

Get across Comunicare, trasmettere, esprimere
57.

Get at Dare contro, prendersela con qualcuno
58.

Get away from Scappare da
59.

Get away with Cavarsela
60.

Get down Scendere; buttare giù
61.

Get down to Mettersi a fare qualcosa
62.

Get in Rientrare a casa; essere ammesso
63.

Get into Salire; farsi coinvolgere, interessarsi
64.

Get on with Andare d’accordo con (qualcuno)
65.

Get out Tirare fuori; diffondersi
66.

Get out of Uscire da; liberarsi da
67.

Get over Guarire da, riprendersi; accettare, superare
68.

Get round to Trovare il tempo per
69.

Get through Farcela; portare a termine
70.

Get together Vedersi, incontrarsi
71.

Get up Alzarsi
72.

Give away Regalare; tradire (una persona)
73.

Give in Arrendersi, rinunciare, rassegnarsi
74.

Give up Rinunciare, darsi per vinto, arrendersi
75.

Go ahead Andare avanti, procedere
76.

Go by Passare
77.

Go down with Fallire con; prendersi (una malattia)
78.

Go for Scegliere; andare a prendere
79.

Go off Esplodere; scattare; andare a male; andare via
80.

Go on Continuare, andare avanti
81.

Go over Riconsiderare, ripensare; attraversare; esagerare; andare oltre
82.

Go through Attraversare; patire
83.

Hand over Cedere, passare
84.

Head for Dirigersi verso
85.

Hold back Trattenere
86.

Hold on Resistere, tenere duro
87.

Keep back Tenere lontano; mettere da parte
88.

Keep down Tenere a freno
89.

Keep off Tenersi alla larga
90.

Keep up with Tenere il passo; tenersi aggiornato
91.

Knock down Abbattere; ridurre, abbassare; investire (un pedone)
92.

Knock out Mettere KO, mandare al tappeto
93.

Knock over Mettere sotto, investire
94.

Leave out Escludere; non inserire
95.

Let down Deludere
96.

Let off Prosciogliere; perdonare
97.

Let out Far uscire; liberare; terminare
98.

Live on Campare; continuare a vivere
99.

Live up to Essere all’altezza
100.

Lock in Stabilire, fissare (p. es. una cifra)
101.

 

Look after Occuparsi di
102.

Look ahead Guardare al futuro
103.

Look back Ripensare al passato; ripensare
104.

Look forward to Non vedere l’ora di fare qualcosa
105.

Look in Fare una capatina
106.

Look into Esaminare, analizzare; investigare
107.

Look on Osservare
108.

Look out for Fare attenzione
109.

Look round / around Cercare in giro
110.

Look through Far finta di non vedere
111.

Look up to Guardare con ammirazione, ammirare
112.

Make for Dirigersi verso; causare
113.

Make into Trasformare in
114.

Make out Distinguere con la vista; cavarsela
115.

Make out with Limonare, baciarsi
116.

Make up Inventare; radunare , mettere insieme
117.

Make up for Rimediare; compensare, bilanciare
118.

Make up to Adulare, fare il ruffiano
119.

Make up with Fare pace con
120.

Miss out on Dover rinunciare a qualcosa; perdere l’occasione
121.

Mix up Scambiare, confondere
123.

Mix with Mescolarsi
124.

Pass around Distribuire, far circolare; circolare
125.

Pass away Morire
126.

Pass on Far circolare, girare; tralasciare
127.

Pass out Svenire
128.

Pay off Finire di pagare; ripagare
129.

Pick on Prendere di mira
130.

Pick up Andare a prendere (una persona); raccogliere; rimorchiare
131.

Point out Indicare
132.

Pull in Parcheggiare; incassare; attrarre
133.

Pull out Uscire; ritirarsi
134.

Pull over Accostare, fermarsi (di veicolo); prendere da parte (una persona)
135.

Pull up Accostare (un veicolo); rimproverare (una persona)
136.

Put down Denigrare; sopprimere; annotare
137.

Put off Dissuadere (una persona); rimandare (una cosa)
138.

Put on Accendere; organizzare; mettere (peso); prendere in giro (una persona)
139.

Put out Spegnere; disturbare
140.

Put through Sottoporre; approvare (una legge)
141.

Put up Appendere; aumentare; ospitare (una persona)
142.

Put up with Sopportare, tollerare
143.

Rub out Cancellare; fare fuori
144.

Run away Fuggire; scappare di casa
145.

Run down Denigrare; mettere sotto (con un veicolo)
146.

Run into Scontrarsi con; incontrare (qualcuno); cacciarsi (in un guaio)
147.

Run on Continuare
148.

Run out (of) Finire, terminare
149.

Run over Investire; straripare; protrarsi
150.

See off Far sparire; salutare, congedare
151.

See through Portare a termine
152.

See to Occuparsi di
153.

Send off Inviare, mandare
154.

Set back Ostacolare; costare; posticipare
155.

Set off (on/for) Partire
156.

Set out Mettersi in viaggio; stabilire; esporre (idee)
157.

Set up Fondare; fissare, organizzare; far incontrare (due persone); offrire da bere; configurare (software)
158.

Show off Vantarsi; ostentare
159.

Stand back Stare lontani
160.

Stand by Restare in attesa; restare vicini; essere coerenti
161.

Stand for Stare per (per esempio nelle sigle); battersi per; sopportare; sostenere
162.

Stand out Distinguersi dagli altri
163.

Stand up Dare buca, tirare il pacco
164.

Stand up for Combattere per
165.

Stand up to Scendere in campo contro, combattere
166.

Stay off Stare alla larga da
167.

Stay on Trattenersi
168.

Stay out Passate la notte fuori
169.

Stay over Restare a dormire
170.

Stay up Restare sveglio
171.

Stick out Tirar fuori; spuntare fuori
172.

Stick with Restare attaccato
173.

Stop over Fare sosta
174.

Take after Aver preso da, assomigliare; dare la caccia, inseguire
175.

Take away Sottrarre, prendere; portare via cibo da asporto
176.

Take down Smontare; prendere nota; far abbassare la cresta; stendere (in senso figurato)
177.

Take in Capire bene; imbrogliare; restringere; accogliere
178.

Take off Togliersi (un vestito); rimuovere; decollare (di velivolo)
179.

Take on Accettare; sfidare; affrontare; contestare; assumere per un lavoro
180.

Take out Portare fuori (appuntamento); stipulare
180.

Take over Prendere il posto di; prendere il controllo di
181.

Take to Affrontare; affezionarsi; prendere a fare qualcosa
182.

Take up Darsi a (un’attività); prendere: occupare (uno spazio); accettare
183.

Talk into Convincere
184.

Talk over Parlare sopra, alzare la voce
185.

Think over Riflettere su
186.

Think through Portare a termine
187.

Throw away Buttare via, sprecare
188.

Throw out Buttare via; scartare
189.

Throw up Vomitare
190.

Try out Provare; fare un provino, partecipare a una selezione
191.

Turn down Declinare, rifiutare; abbassare (il volume)
192.

Turn out Affluire, presentarsi; risultare in
193.

Turn over Girare; ricavare; fatturare
194.

Turn to Rivolgersi a
195.

Turn up Arrivare; saltar fuori; aumentare (il volume)
196.

Turn back Tornare sui propri passi
197.

Watch out Stare attenti
198.

Wear off Sparire
199.

Wear out Consumarsi, logorarsi; sfinire, consumare
200.

Work out Allenarsi; risolvere (una situazione)

Come va, tante informazioni vero? Ma in ogni caso dont’ give up, piano piano i phrasal verbs non saranno più un incubo, anzi, te li farai amici!

5/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.