Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Il sostantivo in inglese: la spiegazione completa
Grammatica
Star icon
11.12.2023
Time icon 10 min
Comment icon 0 commenti

Il sostantivo in inglese: la spiegazione completa

Indice dei contenuti

La grammatica è il “mattoncino” su cui costruiamo tutti i nostri scritti e discorsi in inglese. Avere delle solide basi di inglese ti aiuterà a diventare fluent più velocemente, a scrivere meglio, e anche a trarre il massimo dalle tue lezioni di conversazione inglese online. E se la grammatica è la base di una lingua, e le parti del discorso ne sono le basi, i sostantivi sono (insieme al verbo) il nucleo centrale di ogni frase.

E allora, partiamo con questa lezione completa sul sostantivo in inglese: te l’ha preparata Novakid, una scuola che insegna ai bambini inglese in 49 paesi del mondo, con insegnanti madrelingua certificati.

Cosa significa sostantivo?

Per capire il significato di sostantivo è utile, e anche divertente, capire l’origine del termine. In effetti, sostantivo vuol dire “che ha una sua sostanza, che esiste”. E in effetti i sostantivi sono proprio questo: sono le parole usate per identificare una persona, un animale, un luogo, uno stato o una condizione oppure una cosa concreta o astratta.

Sostantivo in inglese si dice noun.

Sostantivo, esempi:

Tom, person, cat, lake, New York, happiness, youth, lemon, table, love sono tutti sostantivi inglesi. Come vedi il sostantivo in inglese identificano cose e concetti molto diversi tra loro. Continua a leggere per saperne di più.

Quanti tipi di sostantivi ci sono?

Abbiamo detto che utilizziamo i nomi per identificare persone, cose e molto altro. Di conseguenza i sostantivi in inglese (e in tutte le altre lingue, un effetti), si dividono in:

  • Nomi di persona: mum, doctor, policeman, thief, priest, ambassador.
  • Nomi di animale: cat, dog, mouse, rhino, eagle, frog, worm.
  • Nomi di cosa: chair, car, tree, love, state, kiss.

Nomi concreti e nomi astratti

Se leggi con attenzione l’ultima riga del paragrafo precedente, noterai che usiamo i nomi per identificare cose molto diverse fra loro come una sedia e l’amore, un albero e un bacio. Questo ci introduce a un’altra importante classificazione dei nomi:

  • Nomi concreti: identificano ciò che possiamo toccare, sentire e vedere, di cui abbiamo prova con i 5 sensi. Sono nomi concreti sea (mare), fork (forchetta), cat (gatto) ma anche kiss (bacio).
  • Nomi astratti: esprimono dei concetti, delle idee, dei sentimenti e delle condizioni che possiamo pensare ma non percepire con i sensi. Sono nomi astratti: youth (gioventù), sadness (tristezza), friendship (amicizia), idea.

Nomi comuni e nomi propri

Leggi la frase seguente, facendo attenzione all’alternanza di maiuscole e minuscole dei nomi in grassetto:

Tom is a boy. He lives in Rome, a beautiful city in Italy, with his mum Laura, his dad Paolo and his cat Dudù. His favorite pastimes are playing Minecraft and canoeing on the Tiber, the river that runs through Rome.

Hai notato? Il Tiber (Tevere) è il nome un fiume in particolare e il suo nome va in maiuscolo mentre river significa fiume in generale e va in minuscolo. Lo stesso per Rome e city, cat e Dudù (il nome del gatto di Tom). Questo ci spiega un’altra importante suddivisione dei sostantivi:

  • Nomi propri: i nomi con cui chiamiamo una persona specifica, un singolo animale o particolare luogo geografico, distinguendolo da tutti gli altri. Si scrivono con l’iniziale maiuscola.
  • Nomi comuni: i sostantivi che identificano una classe di persone (parents, mum, doctor, ecc.), animali, cose, luoghi geografici (river, sea, lake).

I sostantivi numerabili e non numerabili

Veniamo adesso a una delle più importanti categorie dei nomi in inglese, molto importante perché influisce sull’uso di tantissime altre parole come much, many, few, little, some, any… Quando incontri un nuovo nome in inglese devi sempre capire se appartiene ai:

  • Countable names: appartiene a questo gruppo ogni sostantivo che identifica una cosa che può essere contata con i numeri, per esempio cat, person, house, idea.
  • Uncountable names: ogni sostantivo utilizzato per identificare una cosa o un concetto che non può essere isolato ed enumerato come water, tea, information, money, news.

Abbiamo dedicato un articolo specifico ai sostantivi countable e uncountable; leggilo per approfondire come si usano nelle frasi positive, interrogative e negative.

👀 Fai attenzione perché fra inglese e italiano possono esserci molte differenze di uso! Per esempio information è uncountable in inglese ma numerabile in italiano.

I nomi collettivi in inglese, sai cosa sono?

Un nome collettivo è una parola che si riferisce a un insieme considerato nel suo complesso, come un unico. Questo genere di sostantivi può riferirsi a persone, a oggetti e ad animali.

Esempi di nomi collettivi che identificano gruppi di persone che hanno o fanno qualcosa in comune sono: crowd (folla), team (squadra), family (family), audience (pubblico), band (gruppo musicale), police (polizia).

Sono un esempio di sostantivo collettivo riferito a cose: pair (paio), bundle (pacchetto), bunch (mazzo: a bunch of flowers).

Molto importanti sono i nomi collettivi di animali: flock (of sheep, gregge di pecore), herd (of cows, mandria di mucche), pack (of wolves, branco di lupi), pride (of lions, branco di leoni), school (of fish, banco di pesci), flock (of birds, stormo di uccelli) e molti altri.

La cosa più importante da ricordare: anche se indicano un insieme di persone, animali o cose questi sostantivi in inglese vogliono il verbo al singolare:

A school of fish is swimming close to the shore (un banco di pesci nuota vicino alla riva).

The audience is seated and the band is ready to play (il pubblico si è seduto e la band può cominciare a suonare).

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?
Contattaci e racconta la tua storia

Come funzionano i nomi composti in inglese?

I nomi composti, chiamati compound names, in inglese sono nomi formati dall’unione di due parole. Esistono diversi tipi;

  • Nome + nome: toothpaste, car park, website.
  • Aggettivo + nome: blackberry, greenhouse, small talk.
  • Verbo + nome: go kart, swimming pool.

I nomi composti possono scriversi in tanti modi: tutti attaccati (haircut), con un trattino (mother-in-law) oppure staccati (washing machine).

Nella maggior parte dei casi, formiamo il plurale dei nomi composti aggiungendo la desinenza del plurale alla fine:

The region is full of greenhouses.

Invece i nomi composti di parentele (mother-in-law ecc.) formano il plurale sul primo nome:

I have two sisters-in-law.

Genere e numero dei nomi

Come si apprende già nei programmi scolastici di inglese per bambini di quarta elementare, i  sostantivi in inglese sono una parte variabile del discorso. Questo vuol dire che al plurale cambiano forma, assumendo come regola generale la desinenza -s:

  • One car, two cars. One son, three sons.

Esistono poi anche dei plurali che si formano in modo irregolare, dove non si aggiunge la desinenza -s ma cambia una parte della parola:

  • One child, two children. One foot, two feet.

Ci sono poi anche altre regole ed eccezioni, che trovi spiegate nel dettaglio nel nostro articolo sul plurale in inglese.

Per quanto riguarda il sostantivo femminile in inglese, il concetto è un po’ diverso rispetto all’italiano e va spiegato bene.

Nella lingua italiana abbiamo dei nomi che hanno il genere grammaticale femminile, e che prendono quindi aggettivi e articoli al femminile: una bella giornata. La stessa frase in inglese si direbbe a beautiful day, dove day non è di genere né maschile né femminile e l’aggettivo beautiful non cambia né per genere né per numero (gli aggettivi sono una parte invariabile del discorso).

In inglese, possiamo considerare femminili solo dei nomi comuni che indicano individui di genere femminile come per esempio policewoman, nun, sister, queen (poliziotta, suora, sorella, regina).

Che cos’è il genitivo sassone?

I sostantivi in inglese entrano nella formazione del genitivo sassone. Il genitivo sassone è una delle forme principali che utilizziamo per esprimere il possesso in inglese.
Il genitivo sassone sostituisce la parola of per indicare appartenenza. Si usa principalmente per indicare le cose di proprietà delle persone, ma può essere utilizzato anche con animali, organizzazioni e alcune espressioni di tempo.

Per creare il genitivo sassone si aggiunge la ‘s’ a un nome. Ad esempio:

  • This is Laura’s car (Questa è la macchina di Laura).
  • You’re a daddy’s boy (Sei un figlio di papà).
  • Don’t pull the cat’s tail (Non tirare la coda del gatto).
  • The government’s plans (I piani del governo).
  • Today’s news (Le notizie di oggi).

Sostantivo, analisi grammaticale

Nell’analisi grammaticale i nomi possono avere funzione diversa:

  • Soggetto del verbo (chi compie l’azione): John loves Mary.
  • Complemento oggetto (subisce l’azione): But Mary doesn’t love John.
  • Complemento indiretto: Mary wrote a letter to John to leave him.

Povero John ! 😀

Il gerundio come sostantivo

La -ing form dei verbi, che in italiano chiamiamo gerundio, può avere anche valore di nome in inglese. Essa può essere usata:

  • Come soggetto di una frase: Learning English is very useful.
  • Come complemento oggetto del verbo: I like learning English.
  • Come complemento indiretto, preceduto da una preposizione: I’m very interested in learning English.

Come complemento oggetto, le forme -ing con valore di sostantivo seguono spesso i verbi come like, love, hate, start, finish, enjoy: I started learning English when I was 5 years old.

Scommettiamo che adesso i sostantivi in inglese non avranno più segreti per te. Se vuoi metterti a alla prova, fai il test!

Esercizi online sul sostantivo in inglese

Le righe che seguono sono tratte da The Wonderful Wizard of Oz di L. Frank Baum. Abbiamo evidenziato 10 nomi. Scegli qual è il modo giusto di definirli.

It was Toto that made Dorothy laugh, and saved her from growing as gray as her other surroundings. Toto was not gray; he was a little black dog, with long silky hair and small black eyes that twinkled merrily on either side of his funny, wee nose. Toto played all day long, and Dorothy played with him, and loved him dearly.

Today, however, they were not playing. Uncle Henry sat upon the doorstep and looked anxiously at the sky, which was even grayer than usual.Dorothy stood in the door with Toto in her arms, and looked at the sky too. Aunt Em was washing the dishes.

Surroundings
Toto
Dog
Hair
Eyes
Day
Today
Doorstep
Sky
Arms
Controlla le risposte
Controlla le risposte
Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.