Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
12 fatti interessanti sui tornado
Come spiegare qualcosa ai bambini
Star icon
09.10.2023
Time icon 9 min
Comment icon 0 commenti

12 fatti interessanti sui tornado 

Indice dei contenuti

I tornado sono uno degli spettacoli più paurosi e affascinanti che la natura può offrire. In questo articolo, rispondiamo alle domande più comuni dei bambini e delle bambine su questi incredibili vortici d’aria. Scopriamo come si formano i tornado, cosa c’è dentro un tornado, quanto sono pericolosi e quanto sono veloci. Preparati a un viaggio emozionante nel cuore dei tornado. 

Cosa sono i tornado?

I tornado sono gigantesche trombe d’aria che girano molto velocemente. Si formano quando l’aria calda e l’aria fredda si scontrano, soprattutto durante i temporali. I tornado sono molto potenti e possono causare danni alle case e agli alberi. Quando si forma un tornado, sembra un grande tubo o un imbuto che scende dal cielo. 

Da dove viene la parola “tornado”?

La parola “tornado” viene dallo spagnolo “tronada”, che significa “tuono” o “temporale”. La parola “tornado” è stata poi adottata in inglese e in altre lingue per descrivere il vortice d’aria violento e rotante associato ai temporali. 

Come si formano i tornado?

Il cielo ci offre fenomeni meravigliosi che suscitano la curiosità di bambini e bambine: 

Rispondere in modo appropriato alle curiosità scientifiche di bambini e bambine è il modo migliore per sostenere la loro voglia di imparare. 

E anche i tornado sono un fenomeno interessante da spiegare. Come si formano i tornado? Per capirlo dobbiamo partire dall’aria. L’aria è invisibile, ma è tutto intorno a noi. Alcune parti dell’aria possono essere fredde e altre calde, come spieghiamo nel nostro articolo su come si forma il vento. Quando queste masse di aria si scontrano, l’aria calda inizia a salire mentre l’aria fredda tende a scendere verso il basso. Questo “combattimento” tra l’aria calda e l’aria fredda può far girare l’aria intorno a sé stessa. Quando l’aria inizia a girare molto velocemente, si forma un tornado. È come un grosso imbuto d’aria che gira veloce, e questo è ciò che vediamo quando c’è un tornado.

I tornado possono essere molto pericolosi perché possono sollevare oggetti pesanti, abbattere alberi e danneggiare le case, come vediamo sotto. 

Come si misura la forza dei tornado?

La forza dei tornado si misura da quanti danni possono provocare. Per misurare la forza di un tornado si usa una scala chiamata “Scala Fujita” o “Scala Enhanced Fujita” (EF), sviluppata da Ted Fujita negli anni ’70. Questa scala assegna un numero da 0 a 5 ai tornado in base ai danni osservati e alla velocità del vento del vento stimata. Quindi un tornado di categoria F0 è il meno potente, mentre un tornado di categoria F5 è il più potente cioè quello che fa più danni.

Per esempio, un tornado di categoria EF3 può provocare danni al tetto e alle pareti delle case, può sollevare oggetti pesanti come travi, tronchi d’albero e automobili, può sradicare alberi e abbattere pali elettrici. 

Qual è la velocità di un tornado?

Come puoi immaginare, non è possibile misurare la velocità di un tornado mentre è in corso, ma gli esperti possono stimarla dopo che è passato, in base ai danni che provoca. Per esempio: un tornado di forza EF0 raggiunge una velocità di 105 km orari mentre per la velocità dei tornado di forza EF5 si arriva a 322 km orari. 

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?
Contattaci e racconta la tua storia

Qual è il tornado più grande della storia?

Il tornado più grande della storia è stato il tornado Tri-State del 1925 negli Stati Uniti. Questo tornado ha attraversato tre stati (Missouri, Illinois e Indiana) ed è stato classificato come un tornado di categoria EF 5 sulla scala Fujita, la categoria più alta. Ha causato molti danni e purtroppo anche molte vittime.

Dove sono più comuni i tornado?

Ci sono zone del mondo dove i tornado si verificano più spesso, anche se in realtà possono succedere ovunque. I tornado sono più comuni negli Stati Uniti, in particolare nella regione nota come “Tornado Alley,” che comprende parti del Texas, dell’Oklahoma, del Kansas, del Nebraska e del Dakota del Sud. Sembra che i tornado siano diventati più frequenti negli ultimi anni: negli Stati Uniti per esempio da gennaio 2023 se ne sono registrati già 466. Secondo alcuni esperti l’aumento dei tornado potrebbe avere a che fare con i cambiamenti climatici: la temperatura si alza e questo genera più umidità e maggiori masse di aria calda che, a loro volta, causano temporali più estremi. 

Nel nostro articolo sui cambiamenti climatici spiegati ai bambini trovi una spiegazione semplici sul riscaldamento globale e i suoi effetti.

Quanto è grande un tornado?

I tornado sono colonne nere che si alzano in cielo. L’altezza di un tornado può variare molto , ma in genere i tornado vanno dalla base di grandi nuvole fino al suolo. I tornado possono essere più o meno stretti: i più piccoli hanno un diametro di circa 75 metri (circa 150 passi) ma i più grandi possono arrivare a più di 3 km. Anche la durata dei tornado può variare molto: i più deboli durano meno di 10 minuti mentre quelli più potenti possono durare anche più di un’ora.

Quanto è veloce il tornado?

I tornado girano su se stessi e allo stesso tempo si spostano. Quanto sono veloci i tornado? Dipende: alcuni si spostano a circa 30 km orari, come una bicicletta veloce, altri possono andare anche a 110 Km all’ora, come una macchina in autostrada. 

Cosa c’è dentro un tornado?

Dall’esterno un tornado ci appare come una colonna nera. Ma dentro un tornado cosa c’è? Aria che ruota velocemente intorno al centro. E nel ruotare questa massa di aria solleva e porta con sé quello che incontra sul terreno: detriti, polvere e anche automobili e pezzi di edifici. Insomma tutto quello che il tornado incontra nel suo cammino, viene sollevato e ruota dentro il tornado. 

Come fai a sapere quando sta arrivando un tornado?

Scienziati e scienziate non sono in grado di impedire che un tornado si formi. Ma ormai possiamo prevedere quando un tornado si verificherà. Le previsioni meteo ci avvisano se c’è la possibilità che si verifichi un tornado. Ci sono anche alcuni segnali che indicano che un tornado sta per arrivare: un forte boato, come quello di un treno che passa, o alc contrario un silenzio insolito durante o subito dopo un temporale, un cambiamento nel colore del cielo, oppure detriti che cadono dal cielo. 

Che differenza c’è tra tornado e trombe d’aria?

Chiariamo la differenza in modo più semplice: in italiano “tornado” e “tromba d’aria” significano la stessa cosa, cioè un vortice d’aria che gira molto velocemente. A volte però si usa la parola tornado per indicare un fenomeno più forte e devastante, mentre il termine tromba d’aria è usato per indicare gli eventi più piccoli. 

Abbiamo risposto a tutte le tue curiosità su tornado e trombe d’aria? L’ultima cosa da sapere sui tornado è che, anche se possono verificarsi ovunque, in Italia per fortuna le condizioni climatiche ci proteggono e i tornado violenti da noi sono fenomeni molto rari.

4.2/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Un bambino con i baloons, concetto per spiegare come nascono i bambini
Come spiegare qualcosa ai bambini
Come spiegare qualcosa ai bambini
Come spiegare qualcosa ai bambini
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.