Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
Alla scoperta delle nuvole, per bambini e bambine
Come spiegare qualcosa ai bambini
Star icon
29.09.2023
Time icon 8 min
Comment icon 0 commenti

Alla scoperta delle nuvole, per bambini e bambine

Indice dei contenuti

Pensa a una nuvola. Come te la immagini? Probabilmente hai in mente una nuvoletta bianca che assomiglia allo zucchero filato. In effetti le nuvole bianche sono quelle che vediamo più spesso. Ma in realtà le nuvole possono essere di molti colori: ci sono nuvole bianche, nuvole grigie, nuvole nere. E al tramonto le nuvole possono diventare arancioni, rosa, viola o persino rosse. 

Anche le forme delle nuvole possono essere molto diverse: pensa che esistono oltre 100 tipi di nuvole, in base alla loro forma e all’altezza in cui si trovano nel cielo. In questo articolo scopriamo di che colore sono le nuvole, quali sono i diversi tipi di nuvola e come raccontare le nuvole a bambini e bambine. 

Il colore della luce e il colore del cielo

Nuvolette bianche, nuvole dense e nere, nuvole grigie, nuvolette rosa al tramonto. Anche le nuvole, come il cielo, cambiano colore. Come spiegare questo fenomeno ai bambini? Tutto comincia dalla spiegazione dei colori della luce. 

Anche se a noi sembra bianca, la luce in realtà contiene in sé molti colori. Per vedere tutti i colori della luce puoi fare un esperimento con il prisma che scompone la luce e ne rivela tutti i colori. Nel nostro articolo sull’ arcobaleno spiegato ai bambini trovi un video realizzato da una bambina sull’interessante esperimento di Newton: il prisma che scompone la luce e ne rivela i colori. 

Quando la luce viene filtrata da quello che incontra in cielo ( goccioline d’acqua, elementi dell’atmosfera) i colori della luce reagiscono in modo diverso e alcuni “rimbalzano” di più e quindi si vedono più chiaramente. Questo spiega perché il cielo è blu, ma anche rosso o rosa al tramonto. 

Perché le nuvole cambiano colore?

Lo stesso succede con le nuvole, che cambiano colore a seconda del modo in cui riflettono la luce. All’interno delle nuvole ci sono piccole gocce d’acqua o cristalli di ghiaccio che agiscono come piccoli prismi nell’esperimento della scomposizione della luce. Quando la luce del sole entra nella nuvola viene scomposta e diffusa all’interno della nuvola. Come quando una palla rimbalza in molte direzioni diverse.

Ora, questa diffusione della luce non è uguale per tutti i colori della luce. I colori come il blu e il violetto si diffondono molto facilmente, mentre i colori come il rosso e l’arancione si diffondono meno. Quindi, il colore delle nuvole dipende da come la luce del sole interagisce con le gocce d’acqua o i cristalli di ghiaccio nelle nuvole. 

Nuvole grigie e nuvole nere

Ma allora quando è che le nuvole diventano grigie? Le nuvole diventano grigie quando sono più dense, quando al loro interno si accumulano più piccole gocce d’acqua o cristalli di ghiaccio. In questo caso la luce solare viene diffusa in modo diverso e il colore delle nuvole da bianco diventa grigio o anche nero. 

Quando le nuvole diventano particolarmente dense a causa dell’accumulo d’acqua, possono produrre pioggia, poiché le gocce diventano così pesanti che cadono verso il suolo sotto l’influenza della gravità. Quindi, vedi nuvole dense e nere, vuol dire che sono piene di acqua e probabilmente presto pioverà.

Perché le nuvole cambiano colore al tramonto e all’alba?

Al tramonto o all’alba, il cielo si riempie di colori meravigliosi. E se ci sono nuvole in cielo, puoi vederle assumere tonalità di rosso, arancione, rosa e anche viola. Da cosa dipende questo fenomeno? La spiegazione sta nell’angolazione del sole rispetto all’orizzonte. 

Quando il sole è basso sull’orizzonte, come all’alba o al tramonto, la luce solare deve fare un tragitto più lungo per arrivare sulla terra, attraversando una porzione maggiore dell’atmosfera rispetto al mezzogiorno. Questo tragitto attraverso l’atmosfera causa una dispersione dei colori: il blu e il violetto vengono dispersi più facilmente rispetto al rosso e all’arancione. Di conseguenza, vediamo di più i colori caldi come il rosso e l’arancione, nella luce che raggiunge le nuvole. 

Anche le particelle presenti nell’atmosfera, come le polveri sottili e gli inquinanti che produciamo sulla terra e finiscono in cielo, possono diffondere e riflettere la luce del sole in modo da rendere più visibili i colori caldi, dando alle nuvole una colorazione spettacolare quando il sole sorge o tramonta. 

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?

Contattaci e racconta la tua storia

Cirri, cumuli e strati: i diversi tipi di nuvole

Se sei affascinato dalle nuvole e ti piace osservarle, avrai notato che possono avere diverse forme. A volte sono paffute e sembrano zucchero filato, altre volte sono sfilacciate e lunghe, a volte sono compatte e ogni tipo di nuvola ha un nome. Il primo a dare un nome ai diversi tipi di nuvola è stato l’appassionato di meteorologia Luc Howard, che nel 1803 scrisse il “Saggio sulla Modificazione delle Nuvole” da cui poi si è sviluppato il sistema internazionale di classificazione delle nuvole. 

Sapevi che esiste un Atlante Internazionale delle Nuvole? Nell’Atlante vengono descritti tutti i tipi di nuvola che esistono. Al momento l’Atlante riconosce dieci generi di nuvole di base, e poi specie e varianti, per un totale di oltre 100 diversi tipi di nuvola definiti in base all’altezza in cielo e alla forma. L’atlante è curato dalla WMO ( World Meteorological Organization). Ecco i principali tipi di nuvole, in base alla forma: 

Cumulo: immagina queste nuvole come mucchi di cotone o montagnette bianche nel cielo. Sono soffici e sembrano pile di cotone. Appaiono quando il cielo è bello e azzurro.

Cirro: le nuvole cirro sono molto sottili e leggere, come strisce o ciuffi di nuvole in alto. Sono così alte che sembrano pennellini di capelli di angelo. Appaiono in un cielo blu.

Strato: queste nuvole sono piatte e formano uno strato grigio o bianco che copre il cielo. Sembrano una coperta grigia in cielo e spesso portano piogge leggere.

L’Atlante Internazionale delle Nuvole ha incluso negli ultimi anni alcune nuove “nuvole speciali”, come le nuvole homogenitus (dal latino homo, che significa uomo, e genitus, che significa creato). Si tratta di nuvole create dall’uomo, come le scie degli aerei. Oppure le nuvole asperitas che somigliano alle onde del mare. 

La biblioteca delle nuvole

Se vuoi divertirti a scoprire tutti i tipi di nuvole possibili puoi anche sfogliare la biblioteca delle nuvole, della Cloud Appreciation Society, una società di appassionati di nuvole di tutto il mondo. In questa biblioteca di foto online, trovi tantissimi tipi diversi di nuvole tra nuvole bianche, nuvole nere, cirri, cumuli e altocumuli.

Sul sito della stessa organizzazione puoi trovare anche una collezione di foto divertenti, di nuvole che somigliano a oggetti o animali: conigli, facce buffe, piume o ali di uccello, per esempio. Divertiti a sfogliare tutte le nuvole strane che appaiono in cielo. Il bello delle nuvole è proprio quello: sdraiarsi in un prato e scoprire tutte le forme che le nuvole disegnano nel cielo.

Nuvole fatte in casa: ecco come

Adesso che sai tutto sui tipi di nuvole e sui colori delle nuvole, puoi provare a creare una nuvola in casa insieme ai tuoi bambini. Ci sono tanti video che mostrano come fare, ma a noi piace questo, che ti permette di creare delle nuvole in bottiglia.

Fare semplici esperimenti scientifici a casa è un ottimo modo per aiutare bambini e bambine a imparare e sostenere la loro curiosità e la motivazione a scoprire come funziona il mondo intorno a loro. E se vuoi unire l’esercizio dell’inglese e l’interesse per la scienza,leggi il nostro articolo su 10 esperimenti scientifici da fare in casa con bambini e bambine, anche in inglese. 

Abbiamo soddisfatto le tue curiosità sulle nuvole? Speriamo di sì.

Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Come spiegare qualcosa ai bambini
Come spiegare qualcosa ai bambini
Albert Einstein, illustrazione, concetto - chi era Albert Einstein
Come spiegare qualcosa ai bambini
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.