Scrolltop arrow icon
Left arrow icon Tutte le categorie
Close icon
Novità
Apprendimento dell'inglese
Novakid per genitori
IT
IT flag icon
Mobile close icon
CTA background
Prenota le migliori lezioni d'inglese per tuo figlio
PROVA GRATIS
Condividi
LinkedIn share icon
La Festa della repubblica spiegata ai bambini
Come spiegare qualcosa ai bambini
Star icon
24.05.2024
Time icon 5 min
Comment icon 0 commenti

La Festa della repubblica spiegata ai bambini

Indice dei contenuti

Perché è festa il 2 giugno in Italia? Vediamo insieme come come spiegare ai bambini la festa del 2 giugno, una buona occasione per raccontare la storia della Repubblica italiana. Rispondere alle curiosità di bambini e bambine è un modo per farli sentire ascoltati e per nutrire la loro curiosità. Con le parole giuste ed esempi adatti all’età, si può affrontare qualsiasi argomento con bambini e bambine: dalle fasi lunari, a come nascono i bambini

Il giorno della Repubblica: ma che significa “repubblica”?

Il 2 giugno è la festa della Repubblica italiana. Prima di spiegare il significato della festa e la storia della nascita della repubblica, vediamo come spiegare il concetto di repubblica a un bambino, con parole semplici.

Ogni paese ha bisogno di un “capitano”, come in una squadra sportiva. In alcuni paesi il capitano è il re oppure la regina. Questi paesi si chiamano monarchie. Quando muore il re, diventa re suo figlio o sua figlia. In inghilterra, Paesi Bassi e Spagna, per esempio, c’è un re o una regina.

In altri paesi invece del re c’è un presidente. La differenza tra il re e il presidente è che il re resta re per tutta la vita, mentre il presidente è presidente solo per alcuni anni. E soprattutto il presidente viene scelto dai cittadini o dai rappresentanti dei cittadini. I paesi che hanno un presidente invece di un re si chiamano repubbliche. Quindi una repubblica è un paese dove non c’è un re ma un presidente.

Nascita della Repubblica italiana: 2 giugno del 1946

Il 2 giugno festeggiamo il giorno in cui l’Italia è diventata una repubblica. Possiamo dire che il 2 giugno è il compleanno della Repubblica italiana, perché il 2 giugno del 1946 gli italiani e le italiane decisero di non volere più un re e di voler diventare una repubblica. Fino a quel giorno l’Italia era una monarchia, cioè aveva un re. Il 2 giugno del 1946 gli italiani e le italiane furono chiamati a votare in un referendum per scegliere tra repubblica e monarchia. 12 milioni di persone scelsero la repubblica, mentre 10 milioni votarono a favore della monarchia.  Per questo il 2 giugno si festeggia la nascita della repubblica italiana. 

Il referendum del 1946 fu importante anche perché , per la prima volta, poterono votare anche le donne. 

Sei un genitore e vorresti condividere la tua esperienza?
Contattaci e racconta la tua storia

Celebrazioni per il 2 giugno

Il 2 giugno è una grande festa per tutti gli italiani e le italiane e in tutte le città si tengono manifestazioni ed eventi. Le celebrazioni principali si svolgono a Roma. Il Presidente della Repubblica partecipa all’alzabandiera solenne all’Altare della Patria in Piazza Venezia e poi depone una corona di Alloro davanti alla tomba del milite ignoto. Lungo via dei Fori Imperiali si svolge la tradizionale parata dei corpi militari, bande e fanfare. Le celebrazioni proseguono con il passaggio delle Frecce Tricolori della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Se sei a Roma, puoi andare a vedere lo spettacolo delle frecce tricolori dal Gianicolo, una tradizione per i romani. 

Ma celebrazioni ed eventi speciali vengono organizzati un po’ in tutte le città d’Italia. spesso si tratta di concerti delle bande militari, visite ai palazzi comunali, o cerimonie legate all’alzabandiera. (A proposito, in questo articolo trovi una spiegazione dei colori della bandiera italiana per i bambini e bambine).

In occasione della festa della repubblica si può entrare gratuitamente nei musei e nelle aree archeologiche statali e in alcune città anche i musei comunali sono aperti gratuitamente in occasione del 2 giugno. Visitare i musei è una buona abitudine, per stimolare la curiosità dei bambini. Nel nostro corso di inglese per ragazzi Virtual Explorer, per esempio, i nostri studenti possono fare una visita virtuale ad alcuni dei più bei musei del mondo, come il Museo Egizio di Torino e il Natural  History Museum di Londra. 

Festeggiare il 2 giugno in famiglia

La Festa della repubblica è spesso un’occasione per fare ponte e partire qualche giorno. Quest’anno cade di domenica, quindi niente possibilità di ponte. Ma se stai pensando di approfittare comunque del weekend per fare una gita, ecco le nostre 50 idee di weekend in famiglia con destinazioni adatte a bambini e bambine in diverse parti d’Italia. 

E perché non approfittare del 2 giugno per organizzare un picnic con amici e parenti? Dopo tante domeniche piovose, la Festa della repubblica potrebbe essere l’occasione buona per passare un po’ di tempo in mezzo alla natura. Se ti servono idee per far divertire i bambini, ecco 20 giochi divertenti da fare all’aperto

La Festa della repubblica è una buona occasione per spiegare a bambini e bambine concetti importanti come la differenza tra repubblica e monarchia e per raccontare in modo semplice un po’ di storia italiana. Potete approfittare dell’ingresso gratuito per vedere un museo della vostra zona oppure assistere a un concerto all’aperto tra i tanti organizzati per l’occasione. Visita il sito del tuo comune per trovare le informazioni sugli eventi organizzati per il 2 giugno.

4.3/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti
Come spiegare qualcosa ai bambini
I continenti della Terra, mappa, illustrazione
Come spiegare qualcosa ai bambini
Come spiegare qualcosa ai bambini
Scegli una lingua
Down arrow icon
Russia Global English Czech Republic Italy Portugal Brazil Romania Japan South Korea Spain Chile Argentina Slovakia Turkey Poland Israel Greece Malaysia Indonesia Hungary France Germany Global العربية Norway India India-en Netherlands Sweden Denmark Finland
Cookie icon
Utilizziamo i cookie per semplificare l'uzo del nostro sito. Visitando il sito, Lei accetta di salvare i cookie nel tuo browser.